FANDOM


Boromir2 Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.

I Troll di Montagna una sottorazza dei troll molto simile ai Troll di Caverna o ai Troll delle Colline, ma vengono descritti come molto più grossi e forti rispetto ai loro simili.

Abitano principalmente nelle montagne di Mordor e vengono utilizzati principalmente dalle armate dagli eserciti di Sauron come bestie da soma e per spingere i macchinari d'assedio.

Nomi Modifica

Non si conosce come le altre razze della Terra di Mezzo si riferissero a queste creature: è probabile che gli Elfi li chiamassero Erobthorog.

Descrizione Modifica

Storia Modifica

Vennero creati da Morgoth nel corso della Prima Era.

Tuttavia quest'ultimo rimase deluso, infatti, benchè egli li avesse creati come parodie degli Ent, non possedevano l'intelligenza di questi ultimi, anche se ne condividevano la straordinaria forza.

Non molto adatti alla guerra, Melkor se ne servì come bestie da soma, incaricate di caricare le catapulte e spingere torri d'assedio.

Dopo la sconfitta di Morgoth alla fine della Guerra d'Ira, quasi tutti i Troll furono sterminati, salvo quelli che si ritirarono nell'estremo nord delle Montagne Nebbiose, dove vissero in branchi selvaggi o vissero in simbiosi con gli orchi che li addomesticarono.

Fortificarono le fila di Sauron, nel corso della Seconda e Terza Era, abitando le Pianure di Gorgoroth.

Vennero tutti dispersi e sterminati nel corso della Battaglia del Morannon.

NoteModifica

I troll che maneggiavano l'ariete Grond erano troll di montagna.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.