FANDOM


La Terra Oscura, chiamata anche Terra del Sud, è un continente che si trovava nel sud-est di Arda. Si tratta di una terra misteriosa, che nelle opere di Tolkien è citata solo di sfuggita e non è noto se sia abitata da alcuna delle stirpi dei Figli di Ilúvatar.

Nomi e etimologia Modifica

Non si sa come queste terre fossero chiamate dagli Elfi; un'ipotesi probabile è che in Quenya fosse nota Hyarmenor che significa letteralmente "Terra del Sud".

Descrizione Modifica

Come detto in precedenza, questi luoghi non sono stati descritti approfonditamente ma solo brevemente citati in alcune opere come I Racconti Incompiuti o I Racconti Perduti dunque molto di quello che si sa riguardo ad esse è frutto di estrapolazioni o speculazioni da parte di studiosi e fan.

Nelle carte de L'Atlante della Terra di Mezzo la Terra del Sud viene rappresentata come un grande continente a forma di mezzaluna, con grandi foreste che ricoprono la sua parte centro-settentrionale.

Storia Modifica

La Terra Oscura fu creata come conseguenza della Seconda Guerra delle Potenze, durante la quale i Valar rovesciarono Melkor e distrussero la sua fortezza originale Utumno.

In origine, la Terra di Mezzo era una massa continentale, incastonata tra il Mare Belegaer e il Mare Orientale. Questo cambiò a seguito degli scontri; il Mare di Ringil o Mare Interno, originariamente situato nella parte centro-sud della Terra di Mezzo, crebbe di dimensioni e "divenne un grande mare che scorreva verso nord-est e congiungeva i mari occidentali e orientali".

Questo evento divise la Terra di Mezzo in due masse continentali, la massa continentale a sud e ad est del Ringil è conosciuta come Terra Oscura, mentre quella a nord come Terra di Mezzo. Non si conoscono popolazioni che abitano la Terra Oscura.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.