FANDOM


Telperion, conosciuto anche come Albero Bianco, era uno dei due Alberi di Valinor che illuminava il regno dei Valar con la sua luce argentea. Posto assieme all'albero Laurelin sul colle di Ezellohar, fu distrutto da Melkor e Ungoliant durante l'Ottenebramento di Valinor. Da lui discesero Galathilion e gli Alberi Bianchi di Númenor e Gondor, inoltre i Valar dal suo frutto crearono la Luna che poi affidarono al Maia Tilion.

Nomi e etimologia Modifica

Telperion deriva dal Quenya con influenza Telerin e significa letteralmente "Albero d'Argento" e sempre in Quenya era conosciuto col titolo di Ninquélotë, che significa "Bianco Bocciolo", e di Silpion. In Valarin era noto come  Ibrīniðilpathānezel.

Descrizione Modifica

Telperion era considerato maschio, e di età maggiore, in quanto giunse per primo nel pieno del suo sviluppo. Telperion emanava luce argentea ed aveva foglie scure, argentee su un lato, e stillava una rugiada d'argento luminosa che Varda si preoccupava di raccogliere in grandi recipienti e che serviva da fonte di acqua e luce.

Storia Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Alberi di Valinor e Ottenebramento di Valinor.


Discendenza di Telperion Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Albero Bianco di Gondor.

Quando gli Elfi giunsero a Valinor, si innamorarono subito di Telperion, e Yavanna creò per loro un secondo albero, che fu piantato davanti alla città di Tirion. Questo albero, chiamato Galathilion, era identico a Telperion ad eccezione del fatto che non emanava luce propria. Uno dei semi dell'albero venne piantato sull'isola di Tol Eressëa, dal quale nacque l'albero chiamato Celeborn. Nella Seconda Era, un discendente di Celeborn fu portato a Númenor, Nimloth, l' Albero Bianco di Númenor. L'albero durò per tutto il regno di Númenor, ma quando Sauron si impadronì dell'isola, convinse il re Ar-Pharazôn ad abbatterlo. Isildur riuscì a mettere in salvo un frutto di quell'albero, e da questo nacque l'Albero Bianco di Gondor.

GenealogiaModifica

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Galathilion di Tirion sopra Túna
Creato da Yavanna ad immagine di Telperion,
l'Albero d'Argento di Valinor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Celeborn di Tol Eressëa
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Nimloth il Bello di Númenor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Primo Albero Bianco di Minas Ithil
Piantato da Isildur, ? SE - ? SE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Secondo Albero Bianco di Minas Anor
Piantato da Isildur, SE 2 - TE 1626
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Terzo Albero Bianco di Minas Tirith
Piantato da Tarondor, TE 1640 - TE 2852
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Quarto Albero Bianco di Minas Tirith
Piantato da Aragorn, TE 3019 - ?
 
 
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.