FANDOM


Ship kings of gondor by Matej cadil

I Re Navigatori di Gondor furono quattro Re della Linea di Anárion che espansero i confini di Gondor fino a comprendere tutto l'Harad. Il periodo del loro regno viene ricordato come un'epoca d'oro e l'acme della potenza del regno di Dúnedain del Sud.

Storia Modifica

Il primo dei Re Navigatori fu Tarannon Falastur, il quale costruì un'immensa flotta e restaurò gli antichi porti numenoreani di Pelargir e Dol in Endhil. Siccome non ebbe figli, gli succedette il nipote, figlio di suo fratello Tarciryan, Eärnil I che conquistò Umbar sconfiggendo i Numenoreani Neri, antichi nemici di Gondor. Il regno di Eärnil fu molto breve, appena 23 anni, e alla sua morte gli succedette il figlio Ciryandil, che consolidò le conquiste del padre e ampliò ulteriormente la flotta. L'ultimo e più grande dei Re Navigatori fu Ciryaher, noto poi come Hyarmendacil I, che regnò per 134 anni sconfiggendo definitivamente gli Haradrim e conquistando l'intero Harad a Gondor. Con lui il regno dei Dúnedain meridionali raggiunse la massima espansione ed entrò nella sua epoca d'oro, interrotta dalla Guerra delle Stirpi.

I Re Navigatori Modifica

  • Tarannon Falastur (840 TE - 913 TE): restauratore dei porti e artefice della ricostruzione della flotta.
  • Eärnil I (913 TE - 936 TE): conquistatore di Umbar, morì in tragiche circostanze dopo appena 23 anni di regno.
  • Ciryandil (936 TE - 1015 TE): consolidò le conquiste del padre e sconfisse più volte gli Haradrim e i Numenoreani Neri. Morì durante l'Assedio di Umbar da parte dei nemici.
  • Hyarmendacil I (1015 TE - 1149 TE): l'ultimo e il più grande dei quattro Re Navigatori. riformò l'Esercito di Gondor, sottomise definitivamente gli Haradrim a Gondor e dette inizio all'età dell'oro.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.