FANDOM


Il Passo del Sirion era il nome con il quale era noto un ripido passo posto tra gli Ered Wethrin e gli Ered Echoriath nel Beleriand settentrionale. Attraverso di esso scorreva il corso superiore del fiume Sirion e fungeva da principale via di accesso tra il Beleriand e l'Ard-Galen. Come la maggior parte del Beleriand, anche il Passo del Sirion venne sommerso dal Grande Mare dopo la Guerra d'Ira.

Nomi Modifica

In Sindarin era noto col nome di Aglonn Sirion

Descrizione Modifica

Le pareti del passo del Sirion erano ricoperte di rigogliosi e maestosi pini, mentre la valle era verde e assai fertile. Al centro di essa scorreva il fiume Sirion e in mezzo al suo corso stava solitaria l'isola di Tol-Sirion, dove Finrod Felagund fece erigere una fortezza poi nota col nome di Minas Tirith. Poco più a nord del passo, nel punto in cui il fiume Rivil si gettava nel Sirion, vi erano le Paludi di Serech.

Storia Modifica

Anni degli Alberi e la venuta dei Noldor Modifica

Minas Tirith Tol Sirion

Quando i Noldor tornarono nella Terra di Mezzo a seguito della loro fuga dal Valinor, essi si dispersero nel Beleriand fondando propri regni per combattere le forze di Morgoth. Finrod Felagund, che era nipote di Thingol da parte di madre, ottenne dal prozio il permesso di fondare il reame del Nargothrond e il controllo di alcuni importanti territori, tra cui lo strategico Passo del Sirion. Il Signore del Nargothrond decise di fortificare il luogo e sull'isola di Tol-Sirion edificò una fortezza e il comando di essa fu affidato a suo nipote Orodreth. Durante la Dagor Bragollach le forze di Morgoth attaccarono di sorpresa le forze dei Noldor e dei loro alleati, spezzando dunque il secolare Assedio di Angband e le armate di Finrod si ritirarono attraverso il passo, ma all'altezza delle Paludi di Serech caddero in un'imboscata e sarebbero stati annientati se Barahir non fosse sceso con i suoi uomini dalle colline del Dorthonion per prestargli aiuto.

Dopo la Dagor Bragollach Modifica

Gorthaur in Tol-in-Gaurhoth

Ormai direttamente esposta agli attacchi da Angband, Minas Tirith venne attaccata da un enorme esercito guidato da Sauron, allora noto come Gorthaur il Crudele, e Orodreth non riuscì a resistere alla violenza dell'assalto, venendo costretto ad abbandonare la fortezza. Sauron occupò dunque Minas Trith e la trasformò in un luogo cupo e pieno di orrore, dove avevano dimora schiere di orridi Mannari e Vampiri. Da qui il Luogotenente di Morgoth condusse le sue operazioni contro i Fuorilegge di Barahir nel Dorthonion, oltre a sguinzagliare i suoi orridi servitori nel Beleriand settentrionale.

Sauron soggiogato da Huan by Denis Gordeev

Durante l'Impresa di Beren e Luthien Sauron catturò Finrod e Beren Erchamion che cercavano di attraversare il passo travestiti da Orchi assieme ad alcuni compagni. Dopo aver ucciso Finrod, a seguito di un duro duello magico, stava per uccidere anche Beren, quando ai cancelli della fortezza giunsero Luthien e Huan che lo affrontarono e lo batterono costringendolo ad andarsene da quel luogo. La partenza di Sauron causò il crollo della Minas Tirith e Tol Sirion divenne la tomba di Finrod, che rimase inviolata fino alla fine della Prima Era.

Hurin last stand

Durante la Nirnaeth Arnoediad l'esercito di Turgon si diresse verso l'Anfauglith attraversando il passo del Sirion, per poi essere costretto nuovamente a ritirarsi a causa della pressione delle forze nemiche e lavoro ritirata fu aiutata dall'eroica resistenza che Húrin e Huor opposero con gli Uomini della Casa di Hador all'imboccatura del passo, poco più a sud delle Paludi di Serech.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.