FANDOM


" [...] e verso ovest lucevano i campi e i pascoli di Yavanna, dorati dall'alto grano degli dèi."
Il Silmarillion, cap. VIII, "L'Ottenebramento di Valinor".

I Pascoli di Yavanna sono la dimora della Valier Yavanna in Aman, noti per essere uno dei luoghi più rigogliosi assieme ai Giardini di Lórien in Valinor.

Nomi e etimologia Modifica

Non si sa esattamente come questo luogo fosse chiamato in Quenya, tuttavia un'ipotesi che si può avanzare è Yavanna Nesselëva.

Descrizione Modifica

Si hanno pochissime descrizioni riguardo a questo luogo: di esso si sa che era collocato nella zona centro-meridionale del continente di Aman, con ad est i Boschi di Oromë, il monte Hyamentir e la stretta valle di Avathar.

A quanto sembra si trattava di un luogo di immensa bellezza, dove la Vala Yavanna coltivava grandi frutteti e enormi campi di grano dorato. È probabile che da questo luogo provengano le piante da cui gli Elfi della Terra di Mezzo ricavano la speciale farina per la preparazione del Lembas.

Storia Modifica

Dopo la distruzione dell'isola di Almaren i Valar si trasferirono sul continente di Aman e qui costruirono le proprie dimore, ognuno modellandole secondo il proprio desiderio.

Yavanna si stabilì nella grande pianura nella zona centrale di Aman e qui, con l'aiuto del marito Aulë, pose la propria dimora coltivando i suoi campi di grano e i frutteti.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.