FANDOM


Orcrist era una spada di fattura elfica che fu forgiata a Gondolin durante la Prima Era. Andata perduta dopo la Caduta di Gondolin, l'arma riapparve nel 2941 SE assieme a Glamdring, che era stata la spada di Re Turgon, e divenne l'arma di Thorin Scudodiquercia e dopo la morte di questi fu sepolta con lui.

Etimologia

Il nome Orcrist deriva dal Sindarin ed è la traduzione del nome Quenya Orchrist che significa letteralmente "Fendiorchi".

Storia

Prima Era

L'arma faceva parte di una serie di spade forgiate a Gondolin per Re Turgon e i suoi campioni durante la Prima Era. Sembra che la spada appartenesse a Ecthelion della Fonte, con la quale egli uccise centinaia di orchi, facendole guadagnare il nome di "Spaccaorchi". Con essa sembra che egli abbia affrontato Gothmog in duello. La spada andò perduta durante la Caduta di Gondolin e per quasi seimila anni non se ne seppe più nulla.

Terza Era

La spada riapparve nel 2941 TE nel covo di Guglielmo, Berto e Maso, i tre troll che catturarono Thorin e la sua Compagnia prima di essere tramutati in pietra dal sole. fu rinvenuta nella caverna dei troll assieme a Glamdring e Pungolo suscitando a Gandalf e ai Nani un sacco di perplessità su come armi tanto famose potessero essere finite nelle mani di tre troll. Dopo la Battaglia dei Cinque Eserciti fu sepolta assieme a Thorin Scudodiquercia nel cuore di Erebor.

Adattamenti

Lo Hobbit (1977)

Nella versione animata del 1977 l'arma appare come una normale spada, senza particolari fronzoli.

Trilogia de Lo Hobbit (2012 - 2014)

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.