FANDOM


(Creata pagina con '{{S|Tolkien}} {{Infobox Terra di Mezzo |immagine = |didascalia = |nome = Nogrod (Dimora Cava) |altri_nomi = Tumunzahar in Khuzdul |descrizione = Situata sugli Ered Luin nei pre...')
 
Riga 1: Riga 1:
{{S|Tolkien}}
 
 
{{Infobox Terra di Mezzo
 
{{Infobox Terra di Mezzo
 
|immagine =
 
|immagine =
Riga 13: Riga 12:
 
'''Nogrod''', nel mondo fantastico creato dallo scrittore inglese [[John Ronald Reuel Tolkien]], è una delle due città che i Nani costruirono ai piedi degli ''Ered Luin'' ("i Monti Azzurri", confine orientale del ''Beleriand'' nella Prima Era). Era abitata da una delle Sette Case, i ''Vastifasci'' o ''Gandiraggi''.
 
'''Nogrod''', nel mondo fantastico creato dallo scrittore inglese [[John Ronald Reuel Tolkien]], è una delle due città che i Nani costruirono ai piedi degli ''Ered Luin'' ("i Monti Azzurri", confine orientale del ''Beleriand'' nella Prima Era). Era abitata da una delle Sette Case, i ''Vastifasci'' o ''Gandiraggi''.
   
I Nani di Nogrod erano supremi nella creazione di armi. Il maggiore di essi fu Telchar, artefice di Narsil.
+
I Nani di Nogrod erano supremi nella creazione di armi. Il maggiore di essi fu Telchar, artefice di Narsil.
   
 
{{quote|I Naugrim erano assai abili in quest'opera (la creazione di armi), sebbene nessuno di essi superasse gli artieri di Nogrod, dei quali Telchar il fabbro era massimo per fama. |J. R. R. Tolkien, ''Il Silmarillion''}}
 
{{quote|I Naugrim erano assai abili in quest'opera (la creazione di armi), sebbene nessuno di essi superasse gli artieri di Nogrod, dei quali Telchar il fabbro era massimo per fama. |J. R. R. Tolkien, ''Il Silmarillion''}}
Riga 23: Riga 22:
 
È probabile che abbiano aiutato i figli di Feanor nella Nirnateh Arnoediad, sia in termini di armi che con un esercito.
 
È probabile che abbiano aiutato i figli di Feanor nella Nirnateh Arnoediad, sia in termini di armi che con un esercito.
   
I Nani di Nogrod uccisero Thingol e per vendicarsi del fatto che i loro artieri erano stati assassinati dagli Elfi, assalirono Menegroth e determinarono il crollo del Doriath. Furono sterminati da Beren e dagli Elfi Verdi dell'Ossiriand nella Battaglia di Sarn Athrad.
+
I Nani di Nogrod uccisero Thingol e per vendicarsi del fatto che i loro artieri erano stati assassinati dagli Elfi, assalirono Menegroth e determinarono il crollo del Doriath. Furono sterminati da Beren e dagli Elfi Verdi dell'Ossiriand nella Battaglia di Sarn Athrad.
   
 
Nogrod crollò alla fine della Prima Era e i suoi abitanti fuggirono a Moria.
 
Nogrod crollò alla fine della Prima Era e i suoi abitanti fuggirono a Moria.
 
 
[[Categoria:Città e villaggi]]
 
[[Categoria:Città e villaggi]]

Revisione delle 16:18, feb 8, 2011

Template:Quote

Nogrod, nel mondo fantastico creato dallo scrittore inglese John Ronald Reuel Tolkien, è una delle due città che i Nani costruirono ai piedi degli Ered Luin ("i Monti Azzurri", confine orientale del Beleriand nella Prima Era). Era abitata da una delle Sette Case, i Vastifasci o Gandiraggi.

I Nani di Nogrod erano supremi nella creazione di armi. Il maggiore di essi fu Telchar, artefice di Narsil.

Template:Quote

I Nani contribuirono probabilmente alla costruzione di Menegroth e del Nargothrond, oltre ad aver fornito di armi Re Thingol.

Nella Prima Guerra del Beleriand assalì gli Orchi della schiera orientale fuggiti agli Elfi del Doriath e dell'Ossiriand.

È probabile che abbiano aiutato i figli di Feanor nella Nirnateh Arnoediad, sia in termini di armi che con un esercito.

I Nani di Nogrod uccisero Thingol e per vendicarsi del fatto che i loro artieri erano stati assassinati dagli Elfi, assalirono Menegroth e determinarono il crollo del Doriath. Furono sterminati da Beren e dagli Elfi Verdi dell'Ossiriand nella Battaglia di Sarn Athrad.

Nogrod crollò alla fine della Prima Era e i suoi abitanti fuggirono a Moria.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.