FANDOM


Il Nen Hithoel è un lago della Terra di Mezzo localizzato lungo il corso del fiume Anduin presso gli Emyn Muil e ad est di Rohan. A nord di questo lago si trovano le grandi statue degli Argonath, mentre presso la sua imboccatura meridionale si trovano le Cascate del Rauros e i colli di Amon Hen e Amon Lhaw. Nel Febbraio del 3019 TE la Compagnia dell'Anello si fermò brevemente presso le rive del Nen Hithoel prima di dividersi.

Etimologia

Il nome Nen Hithoel parrebbe derivare dal Sindarin e significherebbe "Lago delle fredde acque nebbiose".

Descrizione

Il lago si presenta abbastanza grande ricoprendo una lunghezza di circa venti miglia e dieci di larghezza. Era formato da uno stretto sbocco meridionale e dalla piccola isola di Tol Brandir, che creava una diga naturale. Presso lo sbocco settentrionale attraverso il quale passavano le acque dell'Anduin gli Uomini di Gondor edificarono, durante il regno di Rómendacil II, le grandi statue degli Argonath a segnare il punto più settentrionale dei confini del regno di Gondor.

Storia

La Compagnia dell'Anello arrivò a Nen Hithoel il 25 febbraio 3019 e si accampò a Parth Galen vicino al colle di Amon Hen. La caduta di Boromir e la divisione della Compagnia avvennero poco dopo: Frodo e Sam presero una barca per la costa orientale, mentre Merry e Pipino furono catturati dagli Uruk-hai e portati verso Isengard. Dopo aver affidato le spoglie di Boromir alle acque del lago, che lo condussero oltre le Cascate del Rauros, Aragorn, Legolas e Gimli si lanciarono all'inseguimento degli Uruk-kai alfine di soccorrere i due hobbit rapiti dagli scherani di Saruman.

Adattamenti

Il Signore degli Anelli: la Compagnia dell'Anello (2001)

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.