FANDOM


Neldoreth, meglio nota come Foresta di Neldoreth, era una grande foresta di faggi del Beleriand che faceva parte del regno del Doriath. Durante la Guerra d'Ira la foresta venne distrutta e sommersa assieme alla maggior parte delle terre che un tempo formavano il Beleriand.

Nomi e etimologia Modifica

Neldoreth è un nome di origine Sindarin, tuttavia la sua etimologia non è molto chiara anche se è convenzionalmente accettato che significhi "Grande Foresta dei Faggi". Ne Il Signore degli Anelli Barbalbero parlando a Merry e Pipino narra di come durante la Prima Era fosse solito passeggiare in questa foresta durante l'autunno e la chiama col nome Sindarin di Taur-na-neldor.

Descrizione Modifica

La foresta era localizzata nel Beleriand centro-settentrionale, in quel territorio compreso tra i fiumi Mindeb ed Esgalduin, ed era la regione più settentrionale del regno del Doriath. La foresta rientrava all'interno dei confini della Cintura di Melian, dunque era protetta dalle incursioni dei nemici e dallo sguardo di Morgoth.

Popolazione Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Sindar e Ent.

Sembra che questa foresta fosse la zona meno densamente popolata del regno di Thingol; a parte alcuni piccoli villaggi di Elfi, gli unici abitanti della regione sembra che fossero i guerrieri posti a guardia dei confini settentrionali (comandati da Beleg Cuthalion) e gli Ent che tuttavia non erano una presenza stanziale.

Storia Modifica

Fu nella Foresta di Neldoreth che nacque Lúthien e più tardi questi boschi furono inclusi nel recinto chiamato Cintura di Melian. Fu anche sotto gli alberi di Neldoreth che Beren vide per la prima volta Luthien danzare al chiaro di luna. Più tardi, quando Sauron fece prigioniero Beren a Minas Tirith e Lúthien decise di salvarlo, Thingol le impose di restare in una casa costruita tra i rami dell'albero più alto della foresta, chiamato Hírilorn.

Mentre Barbalbero stava portando Merry e Pipino alla sua casa, cantò loro di quando camminava nei boschi della Prima Era. Ricordò di essere andato a Neldoreth, e di aver apprezzato le foglie rosse e arancioni di Taur-na-neldor (un nome alternativo per la foresta).

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.