FANDOM


La Marca di Maedhros fu un regno elfico dei Noldor localizzato nel Beleriand orientale tra il Dorthonion e gli Ered Luin. Questo regno durò almeno quattrocento anni e su di esso regnarono i Figli di Fëanor fino alla disastrosa sconfitta della Nirnaeth Arnoediad nel 473 PE. La Marca di Maedhros fu un'importante crocevia per il commercio con i Nani di Belegost e Nogrod e un grande baluardo contro le incursioni delle armate di Morgoth nel Beleriand.

Descrizione Modifica

Geografia Modifica

La Marca di Maedhros era un grande territorio che andava dalle propaggini orientali del Dorthonion, noti anche come colli dell'Hirming, agli Ered Luin. La sovranità di Maedhros e dei suoi fratelli si estendeva sui territori dell'Himlad, dell'Estolad settentrionale e il Thargelion. Si trattava perlopiù di un territorio piatto attraversato dal fiume Gelion e Celon. I due principali accessi dall'Anfauglith erano il Passo di Aglon, che attraversava i Colli dell'Hirming, e la Breccia di Maglor, un voto varco che divideva gli Ered Luin dai colli dell'Hirming.

Fortezze Modifica

Esistevano due principali fortezze:

I domini dei fratelli Modifica

  • Maedhros: il maggiore e capo riconosciuto di questo regno, risiedeva sui Colli dell'Hirming nell'omonima fortezza e sorvegliava il Passo di Aglon impedendo agli Orchi e ad altri servi di Morgoth di attraversarlo
  • Maglor: secondo figlio di Fëanor si occupava di sorvegliare la Breccia di Maglor.
  • Celegorm e Curufin: rispettivamente terzo e quarto genito di Fëanor sorvegliavano la provincia dell'Himlad e spesso andavano a caccia nei boschi della regione.
  • Amrod e Amras: figli ultimogeniti di Fëanor, sorvegliavano l'Estoland Settentrionale e lo tenevano sgombro dagli animali feroci ed impedivano ad eventuali nemici di aggirarli.
  • Caranthir: figlio quintogenito di Fëanor si occupava di sorvegliare la regione del Thargelion; i suoi domini gli consentivano di dominare i commerci con i Nani, il che lo rese molto ricco.

Popolazione Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Noldor e Figli di Fëanor.
Maedhros leads his army

Maedhros alla testa del suo esercito

La popolazione di questo regno era composta per la maggior parte dai Noldor che scelsero di seguire Fëanor e i suoi figli. Si trattava di una schiera piuttosto numerosa, anche se non come quella di Fingolfin o di Finrod, ed erano tutti degli esperti guerrieri, tra i migliori del loro popolo. Esistevano anche alcuni gruppi di Elfi Verdi, che tuttavia erano nomadi e non intrattenevano grandi rapporti con le genti dei Figli di Fëanor. Essi vivevano soprattutto nelle fortezze costruite per proteggere il proprio regno.

Storia Modifica

La Fondazione Modifica

La Marca di Maedhros venne fondata dai Figli di Fëanor all'inizio della Prima Era. Dopo aver appianato le ostilità tra lui e suo zio Fingolfin, grazie al cugino Fingon che lo salvò dal Thangorodrim, Maedhros guidò i suoi fratelli e i suoi seguaci nell'est del Beleriand dove fondarono un nuovo regno. Essi scelsero di stabilirsi nella grande valle posta tra i Colli dell'Himring e gli Ered Luin che spesso era usata dalle armate di Morgoth per compiere le incursioni nel Beleriand. Essi divennero quindi il principale baluardo contro gli Orchi nel Belerdiand nord-orientale e quelle terre ebbero finalmente un po' di pace.

L'assedio di Angband e la Venuta degli Uomini in Occidente Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Dagor Aglareb e Assedio di Angband.


La Dagor Bragollach e la venuta del Esterlings Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Dagor Bragollach e Ulfang.

La Dagor Bragollach rischiò di segnare la distruzione della Marca di Maedhros: infatti le armate di Morgoth ruppero l'assedio e calarono nel sud del Beleriand conquistando la Fortezza di Maglor e la Fortezza di Caranthir. Tuttavia i Noldor, sotto la guida di Maedhros, riuscirono a riorganizzarsi e a respingere i nemici riconquistando in pochi anni i territori perduti. In questi anni giunsero nel Beleriand gli Esterlings che vennero accolti benevolmente dai Figli di Fëanor. Essi erano guidati da Ulfang e Bór, che giurarono fedeltà ai Noldor divenendone vassalli: quello che nessuno sapeva era che Ulfang era in realtà in combutta con Morgoth e pronto a tradire alla prima occasione.

La Nirnaeth Arnoediad e la distruzione del regno Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Nirnaeth Arnoediad.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.