Tolkienpedia
Tolkienpedia

Losgar è una regione del Lammoth situata nell'apertura del Fiordo di Drengist. E' qui che, dopo essere sbarcati, Fëanor e i suoi figli diedero alle fiamme le navi dei Teleri con cui avevano attraversato il Grande Mare. Come buona parte del Beleriand, anche questo luogo fu sommerso dal mare dopo la fine della Prima Era.

Etimologia[]

Losgar è un nome dall'etimologia e dal significato incerto: sembrerebbe essere di origine Sindarin e negli scritti di Tolkien viene associato anche ad una regione dell'isola di Tol Eressëa; uno dei significati possibili potrebbe essere "Terra dei Fiori".

Descrizione[]

Non si hanno descrizioni precise di questo luogo, ma è probabile che si trattasse di una spiaggia rocciosa circondata da alte scogliere. In mezzo ad esse si apriva un passo che permetteva l'accesso alla regione dell'Hithlum.

Storia[]

L'unico evento noto accaduto in questa regione fu lo Sbarco di Fëanor durante la Lunga Notte a seguito della Fuga dei Noldor da Valinor. Dopo aver abbandonato suo fratello Fingolfin e le sue schiere tra i ghiacci dell'Helcaraxë, Fëanor a bordo delle navi dei Teleri raggiunse la baia di Losgar nel Fiordo di Drengist e vi sbarcò i suoi seguaci per poi dare fuoco alle navi. Stando a quanto scritto ne I Racconti Perduti, Maedhros, primogenito di Fëanor, chiese al padre chi sarebbe stato mandato indietro a recuperare Fingolfin e i suoi, ma l'elfo rise delle preoccupazioni del figlio dicendo che per quanto lo riguardava potevano morire tutti. Nell'incendio delle navi, sempre stando ai Racconti Perduti, trovò la morte Amrod uno dei figli più giovani di Fëanor che si era addormentato in una delle stive delle navi.