FANDOM


Ingwë, conosciuto anche come Ingwë Ingwerion, fu il Re dei Vanyar e da tutti riconosciuto come Re Supremo degli Elfi. Assieme a Elwë e Finwë fu invitato dai Valar a visitare Aman e poi inviato a convincere la sua gente a trasfervicisi. La Casa di Fingolfin e la Casa di Finarfin erano imparentate con lui. Non ritornò mai più nella Terra di Mezzo, ma suo figlio Ingwion guidò le schiere dei Vanyar durante la Guerra d'Ira.

Etimologia Modifica

Il nome Ingwë è di origine Vanyarin, un dialetto originato dall'unione della lingua Quenya e del Valarin, che significa letteralmente "Sovrano". Il nome Ingwerion è invece un titolo onorifico che in Quenya significa "Re dei Re".

Biografia Modifica

Origini e il Grande Viaggio verso Ovest Modifica

Ingwe finwe and elwe by peet

Ingwë, Finwë ed Elwë in visita a Valinor ammirano la luce dei Due Alberi

Ingwë nacque nella Terra di Mezzo durante gli Anni degli Alberi; non si sa se sia stato uno dei primi Elfi a levarsi durante il Risveglio degli Elfi, anche se molti tendono ad identificarlo come figlio di Imin, il primo dei tre Padri degli Elfi. Fu uno dei primi Quendi ad incontrare Oromë nei pressi del Lago Cuiviénen, assieme a Elwë, poi noto come Thingol, e a Finwë, che divenne primo Re Supremo dei Noldor. Dopo la Seconda Guerra delle Potenze, Ingwë venne invitato in Aman dai Valar assieme a Finwë e Thingol, affinché visitasse il reame beato di Valinor e convincesse i suoi fratelli a stabilirsi ad Aman. Innamoratosi di ciò che vide, una volta tornato nella Terra di Mezzo, convinse il suo popolo a trasferirsi a Valinor. La sua fu la schiera che durante il Grande Viaggio raggiunse per prima il Beleriand, anche perché era la meno numerosa e la meglio organizzata, e giunse contemporaneamente a Aman assieme ai Noldor.

Vita a Valinor Modifica

Inizialmente Ingwë ebbe la propria dimora e quella del suo popolo nella città di Tirion, dove regnava assieme all'amico Finwë, che una volta rimasto vedovo sposò Indis una dama sua parente, e i Vanyar vivevano in pace con i Noldor. Tuttavia, siccome Manwë aveva una particolare predilezione per i Vanyar, il Re di Arda invitò lui e il suo popolo a trasferirsi presso le sue aule sul monte Taniquetil; l'invito fu accettato e i Vanyar, stando a contatto con i Valar, divennero i più grandi tra gli Elfi mentre Ingwë fu da tutti riconosciuto come Re Supremo degli Eldar. Ingwë non lasciò mai più Valinor e non ritornò mai nella Terra di Mezzo, anche se sembra che una schiera di Vanyar sotto la guida di suo figlio Ingwion abbia preso parte ai combattimenti della Guerra d'Ira.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.