FANDOM


"A ovest di Thangorodrim si stendeva Hìsilómë, la Terra di Bruma, poiché così era chiamata dai Noldor nella loro lingua a causa delle nuvole inviatevi da Morgoth quando vi si erano accampati la prima volta; divenne Hithlum nella favella dei Sindar che dimoravano in quelle contrade. Fu una bella terra finché durò l'Assedio di Angband, benché l'aria vi fosse fredda e gli inverni rigidi. A occidente era delimitata dagli Ered Lómin, i Monti Echeggianti che correvano parallelamente al mare; e a est e a sud dal grande arco degli Ered Wethrin, i Monti Ombrosi che dominavano Ard-galen e la Valle del Sirion."
Il Silmarillion, cap. XIV, "Il Beleriand e i suoi regni".

L'Hithlum era una regione del Beleriand settentrionale che fu la sede dei primi regni dei Noldor all'inizio dell Prima Era. Separata dal resto del Beleriand dalle catene montuose degli Ered Wethrin, confinava a nord-ovest con l'Helcaraxë e a nord-est con l'Anfauglith e Angband.

A sua volta era divisa in due regioni minori: il Mithrim, dal nome del grande lago che vi si trovava, e il Dor-lómin, che divenne il regno della Casa di Hador.

Fino alla Dagor Bragollach l'Hithlum fu il regno di Fingolfin, Re Supremo dei Noldor, e dopo la sua morte fu governata da suo figlio Fingon. Dopo la Nirnaeth Arnoediad la regione venne occupata dagli Esterlings.

Etimologia Modifica

Hithlum è una parola di origine Sindarin, più precisamente della sua variante settentrionale, che significa letteralmente "Terra della Bruma Nebbiosa".

É la traslitterazione del nome Quenya Hísilómë, che gli fu dato dai Noldor. Dai Sindar meridionali la regione era nota col nome di Hithlü, mentre dagli Uomini della Casa di Hador fu chiamata Aryador.

Descrizione Modifica

Hithlum

Mappa dell'Hithlum

L'Hithlum era un'ampia regione circondata su tre lati da due catene montuose: gli Ered Lómin ad ovest, e gli Ered Wethrin a sud e ad est. Viene descritta come una regione bella e rigogliosa, benché gli inverni fossero assi rigidi e frequentemente si alzavano spesse nebbie.

Regioni Modifica

  • Hithlum settentrionale;
  • Mithrim: regione che prende il nome dall'omonimo lago e la più densamente popolata dalle genti dei Noldor;
  • Dor-lómin: feudo di Fingon che in seguito venne dato alle genti della Casa di Hador.

Città e fortezze Modifica

Non si hanno molte informazioni sulle città e i villaggi che sorgevano nella regione; l'unico insediamento di grandi dimensioni è Barad Eithel: era questa la grande città-fortezza che sorgeva presso le sorgenti del Sirion e che fungeva da capitale e residenza di Fingolfin il Re Supremo dei Noldor.

È probabile che anche Fingon e gli altri nobili Noldor avessero le proprie residenze sparse nella regione, ma non ci sono giunti né i loro nomi o descrizioni. Quando gli uomini della Casa di Hador si trasferirono nel Dor-lómin probabilmente costruirono dei villaggi e cittadine fortificate, ma non vennero tramandati i loro nomi.

Popolazione Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Sindar, Noldor e Casa di Hador.
"Fingolfin e Fingon suo figlio reggevano lo Hithlum e la maggior parte delle genti di Fingolfin abitavano nel Mithrim, sulle rive del grande lago; a Fingon era stato assegnato il Dor-lómin, che giaceva a ovest dei Monti del Mithrim. Ma la loro principale fortezza era a Eithel Sirion, a est degli Ered Wethrin, donde vigilavano su Ard-galen; e la loro cavalleria scorreva tale piana spingendosi fino all'ombra di Thangorodrim, perché in breve i loro cavalli si erano ampiamente moltiplicati e l'erba di Ard-galen era ricca e verde. Molti dei padri di tali cavalli erano giunti da Valinor, ed erano stati dati a Fingolfin da Maedhros a riparazione delle perdite da lui subite, essendo stati portati per nave a Losgar."
Il Silmarillion, cap. XIV, "Il Beleriand e i suoi regni".

Durante gli Anni degli Alberi la regione era abitata da un popolazione di Sindar, noti anche come Elfi Grigi, che vivevano soprattutto nelle regioni del Mithrim e dello Dor-lomin, dove il clima era più mite e gli inverni meno rigidi.

Nel 1497 AA i Noldor, guidati da Fëanor e i suoi figli, sbarcarono nel Fiordo di Drengist e in seguito costruirono un campo fortificato nella parte orientale del lago Mithrim. In seguito questi vennero raggiunti dalle schiere di Fingolfin che si stabilirono a ovest del Mithrim e i Noldor divennero la maggioranza della popolazione.

Verso la metà del IV secolo della Prima Era Fingolfin accolse nel suo regno gli Uomini della Casa di Hador, che si stabilirono nella regione del Dor-lómin.

Dopo la Nirnaeth Arnoediad Morgoth relegò i suoi alleati Esterlings nell'Hithlum, con la proibizione di lasciarlo.

Storia Modifica

La venuta dei Noldor Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Dagor-nuin-Giliath e Battaglia di Lammoth.
In the name of the oath by steamey

Fëanor ordina di bruciare le navi nella baia di Losgar by Steamey

L'Hithlum era una regione sostanzialmente disabitata rispetto all'ampiezza del suo territorio: infatti vi vivevano solo alcuni sparuti gruppi di Sindar, i quali avevano le proprie dimore soprattutto nei pressi del Mithrim e del Dor-lómin dove il clima era più mite. Nel 1497 AA i primi Noldor giunsero giunsero nel Beleriand: erano queste le schiere di Fëanor e dei suoi figli i quali, dopo aver abbandonato Fingolfin nell'Helcaraxë, erano sbarcati nella Baia di Losgar dove avevano bruciato le navi rubate ai Teleri.

Fëanor last stand

L'ultima resistenza di Fëanor

Fëanor e i suoi si stabilirono quindi sulla riva settentrionale del lago Mithrim, dove cominciarono ad edificare un accampamento fortificato per proteggersi da eventuali attacchi nemici. Questi non tardarono ad arrivare: Morgoth infatti, preoccupato dalla furia di Fëanor, inviò un esercito di orchi per cercare di ricacciare i Noldor in mare. Gli Elfi però erano pronti e, in quella che venne poi ricordata come la Dagor-nuin-Giliath, respinsero le armate dell'Oscuro Signore fino ai cancelli di Angaband; tuttavia Fëanor si trovò isolato dal resto del suo esercito e venne ferito mortalmente da Gothmog, costringendo i Noldor a ritirarsi. Tempo dopo Morgoth invitò Maedhros a un'incontro dicendo di voler discutere di pace e della restituzione di uno dei Silmaril: tuttavia era una trappola e il primogenito di Fëanor venne catturato ed appeso alla parete del Thandorodrim con una catena di acciaio.

Jenny dolfen - the coming of fingolfin

L'arrivo di Fingolfin e dei suoi figli nel Beleriand

Mentre questo accadeva, con il primo sorgere del Sole anche Fingolfin e i suoi figli giunsero nel Beleriand dopo aver attraversato l'Helcaraxë e patito gravi sofferenze. Dopo aver sconfitto un esercito di Morgoth nella Battaglia di Lammoth, durante la quale trovò la morte Argon, si stabilirono anch'essi nell'Hithlum, scegliendo come propria sede la riva meridionale del Mithrim e per un po' rimasero a guardarsi in cagnesco con i Figli di Fëanor, con grande gioia dell'Oscuro Signore il quale sperava che nascesse un conflitto fratricida tra i Noldor. Accadde però che Fingon, il quale era stato grande amico di Maedhros in Valinor, spinto dall'amicizia che ancora lo legava al cugino raggiunse Angband e, con l'aiuto di Thorondor, liberò Maedhros dalla sua prigionia. Ciò portò la pace tra i Noldor: Maedhros, una volta ristabilitosi, rinunciò ad ogni pretesa sul titolo di Re Supremo dei Noldor e donò pure un gran numero di cavalli allo zio.

Il Regno di Fingolfin e la venuta degli Uomini Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Dagor Aglareb e Casa di Hador.
Barad eithel by alex

Barad Eithel, la fortezza di Fingolfin

Una volta divenuto Re Supremo, Fingolfin, a mo' di sfida verso Angband, costruì un imponente fortezza presso le sorgenti del Sirion che chiamò Barad Eithel, mentre il suo popolo occupava le vaste distese della regione. Nel 60 PE FIngolfin e i suoi guerrieri respinsero l'offensiva di Morgoth respingendo le armate fuoriuscite da Angaband e riuscendo pure a porre sotto assedio la fortezza dell'Oscuro Signore per quasi quattro secoli.

Durante questo assedio accadde che Finrod, mentre cacciava assieme ai figli di Fëanor nelle terre del Thargelion, s'imbatté nei primi uomini della Casa di Bëor che avevano appena attraversato gli Ered Luin sotto la guida di Bëor il Vecchio. Questi vennero poi seguiti da altre due stirpi di Uomini: gli Haladin, che poi sarebbero stati conosciuti col nome di Casa di Haleth, e gli Uomini della Casa di Marach. Furono quest'ultimi che strinsero i più stretti rapporti con i Noldor dell'Hithlum e fu Hador, Lórindol nipote di Marach che era stato scudiero di Fingolfin in gioventù, ad ottenere il feudo del Dor-lómin per sé e gli uomini della propria casata in cambio dei servizi prestati al Re Supremo dei Noldor.

La caduta dell'Hithlum e l'occupazione degli Esterlings Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Nirnaeth Arnoediad e Dagor Bragollach.

Nel 455 PE Morgoth scatenò la sua tremenda offensiva della Dagor Bragollach, spezzando in tal modo il secolare Assedio di Angband. Quando vide che la battaglia era ormai perduta Fingolfin cavalcò fino ai cancelli di Angband e combatté contro l'Oscuro Signore in persona in un duro duello nel quale trovò la morte, anche se non prima di aver inflitto sette gravi ferite a Morgoth e avergli tagliato i tendini di una gamba.

Nonostante questa grave sconfitta e la perdita del Dorthonion i Noldor dell'Hithlum e i loro alleati della Casa di Hador fecero presto a riorganizzarsi e, sotto la guida di Fingon e Galdor, riuscirono a respingere gli assalti del nemico a Barad Eithel anche se il Signore della Casa di Hador trovò la morte durante i combattimenti. A causa della caduta del Dorthonion e di altri avamposti degli Elfi e degli Edain, l'Hithlum accolse molti rifugiati che scappavano dalle armate di Morgoth, tra questi numerosi membri della Casa di Bëor, soprattutto donne vecchi e bambini, che vennero fraternamente accolti nel Dor-lómin e nelle altre zone del regno di Fingon.

Nel 472 PE Fingon si unì all'Alleanza di Maedhros, una grande coalizione dei Popoli del Beleriand intenzionata a respingere le forze di Morgoth e tornare a porre l'assedio ad Angband. A questa alleanza presero parte sia i Noldor dell'Hithlum che gli Edain della Casa di Hador, i quali abitavano il Dor-lómin ed erano guidati dai loro signori Húrin Thalion e suo fratello Huor. Nonostante i loro iniziali successi, alla fine i Noldor e i loro alleati Edain furono gravemente sconfitti nella battaglia poi nota come Nirnaeth Arnoediad anche a causa del tradimento degli Esterlings di Ulfang il Maledetto, il quale aveva giurato tempo addietro fedeltà a Morgoth in cambio delle fertili terre del Beleriand.

Tuttavia Morgoth non mantenne le promesse e relegò gli Esterlings nella regione dell'Hithlum proibendo loro di uscirne. I Noldor che non erano morti fuggirono verso sud trovando momentaneamente scampo nel Falas e nel sud del Beleriand, mentre gli Edain furono quasi tutti schiavizzati dai loro nuovi crudeli padroni, i quali godevano particolarmente nell'umiliare coloro che appartenevano a quella che era la più insigne delle casate degli Uomini.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.