FANDOM


Guilin fu un nobile elfo appartenente alla stirpe dei Noldor che visse durante la Prima Era nel Beleriand presso la corte di Finrod Felagund nel Nargothrond. Fu il padre di due figli: Gelmir e Gwindor.

Morì nel 495 PE, non si sa se durante la Battaglia di Tumhalad o durante il Saccheggio del Nargothrond.

Etimologia Modifica

Il nome Guilin sembra essere Sindarin, ma l'etimologia è incerta e potrebbe significare "Famoso Cantore".

Biografa Modifica

Di Guilin si sa poco, ma sembra che fosse nato a Valinor durante gli Anni degli Alberi e pare che fosse un vassallo di Finarfin. Partecipò con altri della sua stirpe alla Fuga dei Noldor e fece parte di quella schiera guidata da Fingolfin abbandonata da Fëanor nell'Helcaraxë.

Sopravvissuto alla traversata nei ghiacci, seguì Finrod e con lui si stabilì nel Nargothrond e qui, poco dopo il completamento della costruzione della reggia, nacquero i suoi due figli Gwindor e Gelmir.

Il figlio Gelmir fu catturato dai soldati di Morgoth durante la Dagor Bragollach e ciò fu causa di grande dolore per Guilin, mentre Gwindor guidò una truppa di cavalieri nel nord durante la Nirnaeth Arnoediad venendo a sua volta fatto prigioniero dopo aver guidato una carica in preda all'ira per la morte del fratello, giustiziato davanti ai suoi occhi.

Quando Gwindor ritornò vent'anni dopo nel Nargothrond portando con sè Turin Guilin fu talmente felice che organizzò una grande festa e donò una coppa d'oro e pietre preziose all'uomo che aveva riportato suo figlio. Inoltre lo accolse nella propria casa e fu per Turin come un padre.

Morì nel 495 PE: non si sa se durante la Battaglia di Tumhalad o il Sacco del Nargothrond.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.