FANDOM


Le Guerre Corsare furono un secolare conflitto che oppose le forze di Gondor contro i Corsari di Umbar, che furono fedeli alleati di Sauron, nella seconda metà della Terza Era. La guerra non seguì mai un corso preciso, alternando cocenti sconfitte a grandi vittorie per ognuno dei contendenti, e a volte entrando in lunghi periodi di quiescenza. Alla fine la vittoria arrise a Gondor che sotto la guida di Re Elessar distrusse ciò che rimaneva delle flotte dei Corsari e riportò Umbar definitivamente sotto il proprio dominio.

Antefatti Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Prima Conquista di Umbar e Guerra delle Stirpi.

Per secoli Gondor e Umbar erano stati rivali per il controllo del Golfo del Belfalas, ma alla fine sotto il comando dei Re Navigatori i Dúnedain avevano sottomesso Umbar e annesso le coste dell'Harad al proprio regno. Tuttavia le cose cambiarono con la Guerra delle Stirpi, la tremenda guerra civile che vide opporsi Re Eldacar al cugino Castamir per la corona di Gondor: Umbar e i territori meridionali di Gondor infatti, si schierarono dalla parte dell'usurpatore e, quando Eldacar domò definitivamente la rivolta, accolsero i figli e i partigiani di Castamir in fuga da Pelargir, dove fondarono una propria dinastia di despoti che dominarono Umbar per quasi quattrocento anni.

Fasi della Guerra Modifica

Prima Guerra Corsara Modifica

Hyarmendacil II-0

Hyarmendacil II, vincitore degli Haradrim e dei Corsari di Umbar nella Prima Guerra Corsara

Nei cento anni successivi alla fine della Guerra delle Stirpi, Gondor e i Corsari di Umbar si combatterono incessantemente, con i secondi che attaccavano le coste in cerca di schiavi e bottino. Gondor fu spesso sulla difensiva, anche perché a seguito della fuga dei figli di Castamir non aveva più una grande flotta. Nel 1551 TE tuttavia vi fu una svolta: il Re di Gondor Vinyarion, condusse una vittoriosa spedizione contro gli Haradrim e i Corsari di Umbar. Sebbene non sia riuscito a conquistare la città di Umbar, pare che avesse inflitto gravi danni alla flotta dei Corsari, rendendoli incapaci di attaccare nuovamente le coste di Gondor.

Per questa sua grande vittoria il Re assunse il nome di Hyarmendacil II e per quasi ottant'anni le coste di Gondor furono al sicuro dalle incursioni dei Corsari, i quali tuttavia erano ben lungi dall'essere definitivamente sconfitti.

Saccheggio di Pelargir e morte di Minardil Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Saccheggio di Pelargir.

Nel 1634 TE i Corsari di Umbar avevano ormai recuperato le perdite subite durante la Prima Guerra Corsara e quando seppero che il Re di Gondor Minardil si sarebbe recato in visita a Pelargir, attaccarono a sorpresa la città utilizzando una grande flotta. L'evento fu un tremendo shock per il popolo di Gondor, che nella battaglia vide perire il proprio Re e molti valorosi soldati, oltre al fatto che i Corsari saccheggiarono grandi ricchezze dalla città.

A seguito di questa grave sconfitta Gondor, che due anni dopo venne colpito anche dalla Grande Epidemia, perse il controllo delle coste del Belfalas per diversi anni e fu incapace di organizzare una reazione.

La riconquista di Umbar (1810) Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Seconda Conquista di Umbar.

La svolta si ebbe nel 1798 TE, quando Telumehtar salì al trono e decise di chiudere definitivamente i conti con i discendenti di Castamir. Egli passò i dodici anni successivi a rafforzare le frontiere e l'esercito poi, nel 1810 TE, lanciò un violento assalto sia dalla terra che dal mare contro i Corsari di Umbar e gli Haradrim loro alleati. Umbar venne alla fine espugnata e i discendenti di Castamir uccisi; per alcuni decenni dunque Telumehtar, il quale assunse il nome Umbardacil (Conquistatore di Umbar), fu in grado di eliminare la minaccia dei Corsari e riconquistare la città di Umbar a Gondor.

La Guerra con i Sovrintendenti Modifica

Il Lungo Inverno e l'alleanza con Sauron Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Lungo Inverno.


Thorongil e la distruzione della flotta corsara Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Incursione nel Porto di Umbar.


La Guerra dell'Anello Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Battaglia di Linhir e Battaglia di Pelargir.


Conseguenze Modifica

Con la sconfitta nella Battaglia di Pelargir i Corsari persero ciò che rimaneva della propria flotta, così rimasero indifesi davanti all'offensiva che Re Elessar condusse contro di loro nei primi anni del suo lungo regno. Alla fine Umbar fu dunque definitivamente riconquistata da Gondor e la minaccia dei Corsari definitivamente eradicata dai mari.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.