FANDOM


La Guerra tra i Nani e i Draghi fu un sanguinoso conflitto quasi ventennale che oppose i Nani dei Monti Grigi ai Draghi sopravvissuti alla Guerra d'Ira che calarono dal nord. La guerra durò dal 2570 TE al 2589 TE, concludendosi con una grave sconfitta dei Nani e il loro esodo verso Erebor e i Colli Ferrosi.

Antefatti Modifica

Dopo la Guerra d'Ira e la distruzione del Beleriand, i draghi sopravvissuti alla sconfitta di Morgoth fuggirono nell'estremo nord della Terra di Mezzo e per millenni non si fecero più rivedere, rimanendo appannaggio delle antiche leggende. Tuttavia nella seconda metà della Terza Era tra i popoli della Terra di Mezzo cominciarono a circolare voci di avvistamenti sempre più frequenti di draghi. La prima conferma della veridicità di queste voci fu la venuta di Scatha il Verme: fu infatti il primo drago ad apparire dopo secoli nella Terra di Mezzo. Il drago attaccò e saccheggiò molte dimore dei Nani sui Monti Grigi, rubando immensi tesori. Ad uccidere il drago provvide Fram, Capo del popolo degli Éothéod e antenato di Eorl il Giovane. Tuttavia la devastazione portata da Scatha non era che il prodromo di quello che sarebbe accaduto.

La guerra Modifica

Nel 2570 TE, proprio quando i Lungobarbi si stavano riprendendo dalla perdita di Khazad-dûm e dalle scorrerie di Scatha, i draghi attaccarono in massa calando dal nord. I Nani avevano fortificato le proprie dimore e accumulato grandi tesori, ma non avevano previsto che il pericolo sarebbe venuto dal nord. Siccome i Nani sono un popolo orgoglioso e testardo essi resistettero e per ben diciannove anni combatterono ferocemente contro i draghi, in un conflitto che costò moltissimi morti. Tuttavia nel 2589 TE i draghi attaccarono le aule di Dáin I, che fu ucciso assieme al suo secondogenito Frór da un drago del gelo.

Conseguenze Modifica

Con la morte di Dáin e la caduta dell'ultima grande roccaforte dei Monti Grigi, il Popolo di Durin abbandonò le montagne e se ne andò ramingo per la Terra di Mezzo. Sotto la guida di Thrór tuttavia una parte dei Lungobarbi si stabilì ad Erebor e ricostruì la propria fortuna, mentre un'altra sotto la guida di Grór fondò una signoria sui Colli Ferrosi. L'ultimo scampolo di questa guerra fu il Saccheggio di Erebor ad opera del drago Smaug, l'ultimo della sua stirpe, che nel 2770 TE attaccò i Nani costringendoli nuovamente ad abbandonare le proprie dimore. Erebor fu recuperata solo nel 2941 TE con la morte di Smaug avvenuta per mano di Bard l'Arciere.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.