FANDOM


I Giganti sono una misteriosa razza presente nell'universo di Arda, abitante soprattutto nella Terra di Mezzo sulle Montagne Nebbiose.

Non si sa molto di queste creature, salvo che sono alti e molto aggressivi, né se siano creature del bene o del male.

Nomi e etimologia Modifica

In Sindarin i Giganti vengono chiamati Noroth, mentre in Quenya sono invece conosciuti come Hanako o Hanaco.

Storia Modifica

Quella dei giganti è una razza avvolta nel mistero si hanno praticamente notizie sui giganti né descrizioni di questi enormi esseri. Il dibattito su queste creature che, a parte ne Lo Hobbit, non appaiono praticamente mai nelle opere di Tolkien è aperto è molto combattuto: alcuni sostengono che fossero dei Maiar che, all'alba dei tempi, impazzirono e vagarono per le montagne della Terra di Mezzo.

Altri ancora sostengono invece che si trattasse di esseri simili agli Ent, ma non è chiaro perché i Valar li avrebbero creati.

Alcune leggende di Gondor narrano di come un tempo i giganti avrebbero abitato le Montagne Bianche, le quali sarebbero state erette da loro proprio per impedire che gli uomini provenienti dal mare entrassero nelle loro terre. Uno di questi giganti, di nome Tarlang, sarebbe inciampato e cadendo si sarebbe rotto il collo.

Poiché gli altri giganti non si preoccuparono di seppellire il corpo, esso sarebbe stato inglobato dalle montagne: la testa sarebbe divenuta il picco di Dol Tarlang, dove un tempo c'era il collo si sarebbe formato il passo del Collo di Tarlang.

Apparizioni e adattamenti Modifica

Film Modifica

Lo Hobbit: un Viaggio Inaspettato (2012) Modifica

Giganti dal film Lo Hobbit

Giganti come appaiono nel film Lo Hobbit

Nel libro de Lo Hobbit vengono unicamente citati e descritti come esseri enormi tanto da poter essere scambiati per il fianco di una montagna. Si afferma anche che siano particolarmente aggressivi, tanto da aggredirsi l'un l'atro lanciandosi enormi pietre.

Nella Trilogia de "Lo Hobbit" di Peter Jackson, i giganti vengono invece rappresentati come grandi esseri formati in pietra.

Videogiochi Modifica

Lord of the Rings Online (2009) Modifica

The Lord of the Rings Online - Giant

Un gigante come appare nel gioco Lord of the Rings Online

In questo gioco online del 2009 ispirato al Signore degli Anelli, compaiono diverse tribù di Giganti (Giganti di Pietra, Giganti di Ghiaccio etc.) con i quali i giocatori potranno interagire.

Alcuni sono particolarmente ostili e attaccheranno i giocatori a vista, altri mantengono un atteggiamento di neutrale indifferenza (a meno di non essere attaccati) mentre con alcuni si potrà stringere amicizia e averli come alleati.

Il Signore degli Anelli: La Battaglia per la Terra di Mezzo 2 (2006) Modifica

Gigante di Montagna BFMEII

Immagine di un Gigante di Montagna tratta dal gioco La Battaglia per la Terra di Mezzo 2.

In questo gioco di strategia La Battaglia per la Terra di Mezzo 2 per PC i giganti vengono chiamanti "Giganti di Montagna" e sono unità dello schieramento delle Forze del Male, più precisamente della fazione dei Goblin.

Più che alla classica iconografia dei giganti somigliano a dei Troll più grossi e forzuti e sono presentati con una coriacea pelle marrone a scaglie, che li rende particolarmente resistenti ai colpi dei nemici.

Sono inoltre dotati di una grande forza bruta; difatti essi formano l'artiglieria d'assedio dei Goblin, poiché la loro abilità consiste nel lanciare grossi massi contro le fortificazioni nemiche.

Il Signore degli Anelli: la Guerra nel Nord (2011) Modifica

Bargrisar - War in the North

Il gigante Bargrisar.

Nel videogioco, il trio di eroi formato dal Ramingo Eradan, il Nano Farin e l'Elfa Andriel nel corso della loro avventura per fermare le forze di Agandaûr si trova ad affrontare un gigante rinnegato di nome Bargrisar il quale ha giurato fedeltà ad Agandaûr e si è posto a capo di un esercito di Orchi e Troll sulle Montagne Nebbiose.

In questo gioco viene rappresentato come un Gigante di Pietra molto simile a quelli che sarebbero apparsi nel primo film della Trilogia de "Lo Hobbit".

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.