FANDOM


La Gara di Indovinelli tra Bilbo e Gollum è un evento fondamentale per la storia de Lo Hobbit e de Il Signore degli Anelli narrato nel quinto capitolo del primo libro intitolato appunto "Indovinelli nell'oscurità".

Separato dai suoi compagni, Bilbo sfidò Gollum ad una gara d'indovinelli mettendo in palio la propria vita in cambio dell'indicazione per raggiungere l'uscita riuscendo a vincere grazie ad uno stratagemma ma attirandosi l'odio della creatura che da quel momento provò verso i Baggins un odio profondo.

Storia Modifica

Dopo essere fuggiti dalle mani degli Orchi, Thorin e la sua Compagnia vennero condotti da Gandalf nelle gallerie nel tentativo di trovare una via di fuga. Siccome Bilbo era legato e non riusciva tenere il passo coi Nani, questi se lo passavano l'uno all'altro come un sacco di patate senza fermarsi.

Tuttavia, mentre Bilbo si trovava sulle spalle di Dori, un orco fece inciampare il nano e il povero hobbit cadde non visto nelle profondità delle gallerie. Riuscitosi a liberare dalle corde Bilbo per un po' vagò senza meta nelle oscure gallerie delle montagne; durante il suo peregrinare trovò per terra un anello d'oro che, senza pensarci, s'infilò in tasca.

Alla fine giunse in una grotta sotterranea nella quale si trovava un grande lago; su un'isolotto al centro di questo aveva la sua dimora Gollum, una creatura malvagia che sopravviveva cibandosi di pesce e, a volte, degli Orchi così incauti da spingersi da soli fino alle rive del lago.

Spinto dalla voglia di variare la sua dieta, Gollum cercò di prendere di sorpresa Bilbo il quale però stava allerta e riuscì a far desistere la creatura dai suoi vili propositi servendosi di Pungolo. Non dandosi per vinto, Gollum propose a Bilbo un patto: avrebbero disputato una gara di indovinelli e se l'hobbit ne fosse risultato vincitore l'avrebbe guidato all'uscita. Disperato l'hobbit accettò e dopo un'estenuante gara di indovinelli riuscì a spuntarla (anche se non proprio lealmente).

Infuriato, Gollum si recò dunque con una scusa fino al suo isolotto, per prendere il suo anello magico e sopraffare così Bilbo. Tuttavia quando non lo trovò dapprima impazzì, poi realizzò che molto probabilmente il suo tesoro si trovava nelle mani di Bilbo e allora, incurante della spada, si avventò contro l'hobbit che, spaventato, si diede alla fuga.

Indovinelli Modifica

Round Gollum Bilbo
1 "Radici invisibili ha, più in alto degli alberi sta, lassù tra le nuvole va e mai tuttavia crescerà."
Risposta: la montagna
"Trenta bianchi destrier su un colle rosso, battono e mordono ma nessun si è mosso."
Risposta: i denti
2 "Non ha voce e grida fa, non ha ali e volo fa, non ha denti e morsi dà, non ha bocca e versi fa."
Risposta: il vento
"Un giorno un occhio in un azzurro viso vide un altro occhio dentro a un verde viso: «Quell'occhio laggiù è come me, però è laggiù mentre il mio occhio se ne sta quassù»."
Risposta: il Sole e una margherita
3 "Vedere non si può e neanche sentire fiutare non si può e neppure udire. Sta sotto i colli, sta dietro le stelle ed empie tutti i vuoti, tutte le celle. Per primo viene, ultimo va, a vita e a riso termine dà."
Risposta: il buio
"Senza coperchio, chiave né cerniera uno scrigno cela una dorata sfera"
Risposta: l'uovo
4 "Vive senza respirare, freddo come morte pare, beve ma non è assetato, non tintinna corazzato."
Risposta: il pesce
"Senza-gambe sta su una gamba, Due-gambe vi siede accanto su –Tre-gambe, Quattro-gambe ne prende un po'."
Risposta: un pesce su un tavolinetto, un uomo a tavola seduto su uno sgabello, il gatto mangia le lische
5 "Questa cosa ogni cosa divora, ciò che ha vita, la fauna e la flora; i re abbatte, e così le città, rode il ferro, la calce già dura; e dei monti pianure farà."
Risposta: il tempo
"Che cos'ho in tasca?"

Adattamenti Modifica

Lo Hobbit (1977) Modifica

Lo Hobbit: un Viaggio Inaspettato (2012) Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.