FANDOM


L'Estolad era una grande e fertile pianura localizzata nel Beleriand, ad est del fiume Celon e a sud del bosco di Nan Elmoth. Inizialmente gli Edain delle Casa di Bëor e di Marach vi si stabilirono per alcuni decenni prima di trasferirsi nelle terre del Ladros e del Dor-lómin.

Etimologia Modifica

Estolad è una parola Sindarin che significa letteralmente "Accampamento".

Descrizione Modifica

L'Estolad si presenta come una pianura piuttosto vasta, caratterizzata da una grande abbondanza di verde e terra fertile e ricca di selvaggina, compresa tra il fiume Celon e il Gelion, ed è posta a sud del bosco di Nan Elmoth.

Popolazione Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Edain, Elfi e Sindar.

Anticamente le terre dell'Estolad erano abitate da sparuti gruppi di Sindar che conducevano una vita nomade, tuttavia quando gli Edain giunsero nel Beleriand essi vi si stabilirono in gran numero e, almeno inizialmente, le casate di Bëor e Marach vivevano le une accanto alle altre.

Storia Modifica

Anticamente questa terra non aveva un nome particolare ma veniva indicata semplicemente come una pianura verde e fertile. Inizialmente parte dei domini di Re Thingol, con la fondazione della Marca di Maedhros fu sottoposta alla signoria dei Figli di Fëanor e dominatori di questa erano i gemelli Amrod e Amras, i fratelli più giovani di Maedhros. Nel 310 PE Finrod Felagund incontrò, primo tra tutti i Re degli Elfi, gli Uomini della Casa di Bëor e li convinse a trasferirsi ad ovest e a porre i propri accampamenti proprio su questa pianura che in seguito divenne appunto nota come Estolad. Dopo circa un secolo, durante il quale nel frattempo era giunta anche la Casa di Marach, la maggior parte degli Edain si trasferì nelle terre del Ladros, del Dor-lómin e del Brethil, ma l'Estolad continuò ad essere abitato da uomini almeno fino a dopo la Dagor Bragollach nel 455 PE. A seguito di un grande incursione di orchi nella regione, faticosamente respinta, la maggior parte degli uomini rimasti ripresero la via dell'est riattraversando gli Ered Luin, mentre altri fuggirono verso sud. Dopo la Guerra d'Ira la regione fu sommersa dalle acque come la maggior parte del Beleriand.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.