FANDOM


L'Esercito di Mordor, conosciuto anche come Esercito di Sauron, è il nome con il quale si è soliti riferirsi alle armate dell'Oscuro Signore che funestarono la Terra di Mezzo durante la Seconda e la Terza Era. Fu il più grande esercito delle Forze del Male dopo la sconfitta di Morgoth, anche se sembra che non ne abbia mai eguagliato le dimensioni. Fu completamente distrutto dopo la distruzione dell'Unico Anello.

Stendardi e simboli Modifica

Il principale stendardo di queste armate era l'Occhio di Sauron rosso in campo nero, tuttavia i comandanti alleati di Mordor (Esterlings e Haradrim) conservavano le proprie insegne, come ad esempio il Serpente Nero. Inoltre le truppe sotto il comando del Re Stregone provenienti da Minas Morgul, possedevano un proprio stendardo che rappresentava una luna sfigurata da un teschio in campo nero.

Entità e composizione Modifica

L'esercito di Sauron era composto per la stragrande maggioranza da Orchi di varie specie, ma non mancavano Uomini come gli Haradrim, gli Esterlings e i Numenoreani Neri. Al massimo della propria potenza, durante la Guerra dell'Ultima Alleanza, fu in grado di mettere in campo quasi 1,000,000 di soldati (contando sia orchi che alleati) mentre di poco inferiore fu il numero di guerrieri schierato durante la Guerra dell'Anello. Tra le varie razze che componevano le armate dell'Oscuro Signore possiamo ricordare:

  • Orchi: da sempre esseri abbietti e malvagi quando Sauron proclamò il suo ritorno nella Terra di Mezzo a migliaia si raccolsero sotto i suoi vessilli. Sauron migliorò questa razza creando gli Uruk (letteralmente "Orchi Neri"), una stirpe di feroci orchi più alti e forti dei normali orchetti ed in grado di muoversi di giorno se il sole era coperto. Gli orchi di questa razza componevano la stragrande maggioranza delle truppe di Sauron e si suppone che durante la Guerra dell'Anello l'Oscuro signore disponesse di quasi mezzo milione di guerrieri. La loro forza stava essenzialmente nei grandi numeri, anche perché per uccidere un guerriero umano di solito servivano due orchi e almeno cinque per abbattere un Dúnadan o un elfo.
  • Esterlings: benché fossero Uomini i membri di questa razza combatterono per l'Oscuro Signore fin dalla Seconda Era contro i Popoli Liberi della Terra di Mezzo. Feroci e abili guerrieri fornirono il secondo contingente più numeroso dell'Esercito di Sauron dopo gli orchi. Durante la Guerra dell'Anello 200,000 Esterlings attaccarono Dale e Erebor mentre diverse migliaia dettero l'assalto sia ai reami degli Elfi che a Gondor.
  • Haradrim: anch'essi appartenenti alla stirpe degli Uomini furono feroci nemici dei Dúnedain e in generale di tutti i Popoli Liberi della Terra di Mezzo, combattendo per Sauron sia durante la Seconda che la Terza Era. Essi fornirono la cavalleria alle truppe di Mordor durante la Guerra dell'Anello, inviando un contingente di quasi 30,000 guerrieri e diversi Olifanti. Tra comandanti Haradrim si distingue il Serpente Nero.
  • Variaghi di Khand: abitanti della della regione del Khand, a sud-est di Mordor, fornirono relativamente pochi effettivi, solo 7000 soldati ,soprattutto di cavalleria pesante.
  • Corsari di Umbar: originari della città di Umbar e discendenti da Haradrim e Numenoreani Neri, fornirono a Sauron 50 vascelli da guerra grandi e piccoli e una forza di 25,000 soldati per attaccare i Feudi del Sud. Questi vennero massacrati dall'Esercito dei Morti.
  • Númenoreani Neri: discendenti di quei Dúnedain che rinnegarono i Valar per adorare Morgoth, alla fine della Terza Era erano rimasti poche migliaia e servivano principalmente in qualità di luogotenenti di Sauron. Il più noto tra questi fu la Bocca di Sauron.

Struttura Modifica

Fanteria Modifica

L'esercito di Sauron è composto quasi esclusivamente da fanteria sia leggera che pesante. Generalmente in prima linea vengono schierati gli Orchi più deboli e le truppe ausiliarie, dopodiché vengono gli Uruk e le truppe scelte. Sembra che l'unità base delle armate di Mordor sia la legione, ma non è chiara l'esatta entità di queste unità che può variare da diecimila a trentamila guerrieri. Gli orchi sono generalmente molto indisciplinati e codardi, ma sembra che gli Uruk di Mordor siano in grado di manovrare con una certa disciplina, anche grazie agli ufficiali che mantengono l'ordine nei ranghi servendosi di lunghe fruste di cuoio. L'armamento degli orchi è molto eterogeneo e non esistono reparti specializzati.

Cavalleria Modifica

Marina Modifica

Creature Modifica

Oltre agli Orchi e agli Uomini, Sauron può contare nelle sue fila anche un gran numero di creature malvagie che rispondono ai suoi ordini e assistono i suoi eserciti in guerra. Tra questi si può ricordare:

  • Lupi: Fin dalla loro origine furono alleati delle Forze del Male, anche se sono alleati infidi e non esitano a mangiare i cadaveri degli orchi. A volte gli Orchi li montano a mó di cavalieri per spostarsi e compiere esplorazioni e incursioni.
  • Warg: discendenti dei Mannari di Morgoth, essi sono più grandi dei lupi e molto più intelligenti e feroci. Anch'essi a volte si prestano a fungere da cavalcature per gli orchi.
  • Troll: brutte copie degli Ent create da Morgoth all'alba dei tempi, i troll hanno dalla loro una ragguardevole mole e una discreta forza ma sono decisamente stupidi. vengono in genere utilizzati dagli orchi come bestie da soma e per manovrare i macchinari d'assedio.
  • Grandi Bestie:
  • Olifanti:

Adattamenti Modifica

Trilogia de Il Signore degli Anelli (2001-2003) Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.