FANDOM


Emeldir, detta Cuore di Uomo, fu una donna Edain appartenente alla Casa di Bëor che visse durante la Prima Era. Moglie di Barahir e madre di Beren Erchamion, e dunque trisavola di Elrond, viene ricordata per il suo carattere mascolino e il suo fermo coraggio.

Etimologia Modifica

Il nome Emeldir ha un significato incerto, ma è stato ipotizzato che derivi dal Sindarin e significhi "Madre Mascolina".

Biografia Modifica

Emeldir nacque nel 406 PE nel Dorthonion da Beren, figlio di Belemir della Casa di Bëor e di Adanel della Casa di Marach, ed ebbe anche due sorelle di cui tuttavia non ci sono stati tramandati i nomi.

Nel 430 PE circa Emeldir sposò Barahir, suo lontano parente in quanto i loro padri discendevano rispettivamente da Baran e Belen, figli di Bëor, e nel 432 PE dette alla luce un figlio che fu chiamato Beren come il nonno materno.

Dopo la Dagor Bragollach suo marito e suo figlio formarono una banda di fuorilegge per condurre una guerriglia spietata contro le truppe di Morgoth che avevano invaso il Dorthonion. A Emeldir fu affidato il compito di guidare le donne, i vecchi e i bambini della Casa di Bëor al sicuro e lei riuscì nell'impresa, conducendoli in salvo nel Brethil e guadagnandosi i soprannome di Cuore di Uomo. Non si sa quando morì, ma sembra che accade poco dopo la Nirnaeth Arnoediad.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.