FANDOM


Elfhelm fu un uomo della stirpe dei Rohirrim che visse a cavallo tra la Terza e la Quarta Era. Fu uno dei più abili comandanti dei Rohirrim e partecipò alla Guerra dell'Anello prendendo parte alle principali battaglie svoltesi a Rohan e a Gondor.

Etimologia Modifica

Il nome Elfhelm è la traduzione in Rohirric del nome Quenya Eldacar che significa letteralmente "Elmo degli Elfi".

Biografia Modifica

Nato a Rohan sul finire della Terza Era, Elfhelm era uno dei più fedeli sottoposti del Principe Théodred che all'inizio della Guerra dell'Anello rivestiva l'incarico di Maresciallo dell'Ovestfalda. Il 25 Febbraio 3019 TE Elfhelm lasciò Edoras al comando di quattro compagnie di Rohirrim diretto al Fosso di Helm come gli era stato ordinato. Quando però i suoi esploratori gli riferirono di aver visto dei cavalieri Warg sul crocevia, Elfhelm capì che qualcosa non andava e invertì la marcia dirigendosi con le sue truppe ai Guadi dell'Isen.

Quando vi giunse vide che la situazione era disperata, con buona parte delle truppe di Théodred uccise o messe in fuga, mentre il principe e pochi altri resistevano al centro del guado circondati dai nemici. Nonostante i suoi uomini fossero stanca, Elfhelm ordinò immediatamente la carica e prese alle spalle le forze di Isengard massacrandole e mettendole in fuga. Purtroppo non arrivò in tempo per salvare la vita a Théodred che, ferito mortalmente da un comandante orco, morì tra le braccia di Grimbold.

Prima della Seconda Battaglia dei Guadi dell'Isen, combattuta il 2 Marzo, la notizia della morte di Théodred costrinse Erkenbrand dell'Ovestfalda ad assumere il comando della Marca Occidentale. Grimbold venne nominato comandante sul campo, mentre Elfhelm, a capo delle truppe di Edoras, rimase indipendente, ma coordinò i suoi sforzi con Grimbold. Elfhelm ritenne che i guadi rappresentassero una trappola e mise le sue compagnie a est del fiume per ostacolare l'avanzata del nemico (le cui avanguardie sarebbero presto avanzate, nell'opinione condivisa da entrambi i comandanti). Grimbold dispose i fanti su entrambi i lati dei guadi, mentre la rimanente cavalleria di Théodred venne schierata sulla riva orientale.

Nonostante gli sforzi dei due comandanti, le forze di Saruman erano troppo superiori di numero e riuscirono ad incunearsi tra gli schieramenti separando le forze dei Rohirrim e impedendo ad Elfhelm di portare soccorso alle forze Grimbold. Le forze di Isengard conquistarono dunque i Guadi ed Elfhelm si ritirò con le sue forze per riunirsi a Grimbold e riorganizzarsi. Fu allora che giunse Gandalf che ordinò a Elfhelm di dirigersi a Edoras con i suoi cavalieri per proteggerla, mentre lui sarebbe andato a portare i rinforzi al Fosso di Helm assieme ad Erkenbrand e Grimbold.

Dopo la Battaglia del Fosso di Helm, a Dunclivo, Elfhelm fu nominato Maresciallo e incaricato di guidare la prima éored delle truppe della Marca Orientale. Durante il viaggio verso Gondor gli uomini delle truppe di Elfhelm ignorarono Merry che cavalcava con Dernhelm. Alla fine Elfhelm parlò con Merry dopo che essere inciampato nel buio e gli disse che i tamburi che sentiva erano quelli dei Drúedain nella Foresta di Drúadan.

Dopo il viaggio attraverso questi boschi Elfhelm descrisse al Re e ad Éomer la disposizione del terreno prima di Minas Tirith, poiché lo conosceva piuttosto bene essendoci passato più volte in giorni di pace. Poco prima della carica attraverso i Campi del Pelennor (il 25 Marzo 3019 TE) il re Théoden pose Elfhelm e la sua compagnia sulla destra a guidare la carica. Dopo la carica iniziale, Elfhelm e i cavalieri dell'ala destra dei Rohirrim, che era la più vicina alle mura di Minas Tirith, si scagliarono contro gli Orchi radunati attorno alle macchine d'assedio e ne fecero strage, spingendo i loro nemici nei fossati infuocati.

Alla fine della Battaglia dei Campi del Pelennor, Elfhelm venne posto al comando dei 3,000 Rohirrim superstiti che avrebbero dovuto dirigersi a nord della regione dell'Anórien per eliminare le ultime truppe nemiche sulla riva ovest dell'Anduin prima che potessero riorganizzarsi e tentare di attaccare nuovamente Minas Tirith o Rohan. Gli ultimi rimasugli di orchi ed Esterlings vennero raggiunti dalle truppe del Maresciallo e massacrate prima che potessero raggiungere Cair Andros.

Elfhelm fece parte della delegazione di Rohan che assieme ad Éomer assistette all'Incoronazione di Re Elessar il 1 Maggio 3019 TE. Alla fine della cerimonia fece parte del seguito che accompagnò Éomer, Aragorn e gli altri comandanti ad Edoras per scortare il feretro di Théoden.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.