Tolkienpedia
Advertisement
Tolkienpedia

"Più lontano, all’interno, scorgevano un insieme montagnoso e franato dal quale emergeva un alto picco; alla imboccatura della conca stava di guardia, come una sentinella, un’altura solitaria. Intorno alle sue falde scorreva un filo d’argento, il corso d’acqua proveniente dalla valle; in cima, ancor lontano, intravidero un barlume al sole sorgente, uno scintillare d’oro. «Parla, Legolas!», disse Gandalf. «Descrivi quel che scorgi lì innanzi a noi!». Legolas scrutò l’orizzonte, riparandosi gli occhi dai raggi orizzontali del sole appena levato. «Vedo un bianco fiume che scende dalle nevi», disse. «Nel punto ove esce dall’ombra della valle, si erge ad est un verde colle. È circondato da una diga, un muro possente e un recinto spinoso. All’interno s’innalzano tetti di case e nel centro, su una verde terrazza, vedo, imponente, un grande palazzo di Uomini. Ai miei occhi parrebbe ricoperto d’oro. La sua luce brilla su tutta la contrada. Sono anche d’oro i pilastri delle porte, ove degli Uomini vestiti di lucenti cotte di maglia montano la guardia. Ma tutti nei cortili interni dormono ancora». «Edoras si chiamano quei cortili», disse Gandalf, «e Meduseld il Palazzo d’Oro. Ivi dimora Théoden figlio di Thengel, Re del Mark di Rohan.»"
Il Signore degli Anelli, libro III, cap. VI, "Il Re del palazzo d'Oro".

Edoras è la capitale del regno di Rohan e in essa vi sorge il Palazzo d'Oro di Meduseld, residenza dei Re dei Rohirrim. Fondata da Brego, figlio di Eorl il Giovane, divenne la capitale del mark e sede dei Re di Rohan della Casa di Eorl.

Etimologia

Il nome Edoras deriva dal Rohirric e significa letteralmente "Cortile" o "Dimora".

Descrizione

Struttura

Mappa di Edoras.

Edoras è senza dubbio la città più grande del regno di Rohan, anche se paragonata alle città dei Dúnedain potrebbe essere considerata poco più di un villaggio fortificato. Sorge su un colle in prossimità delle pendici settentrionali della catena dei Monti Bianchi, ed è circondata da una lunga palizzata di legno e pietra.

Lungo la strada che conduce alle porte della città si trova il Campo dei Tumuli: si tratta essenzialmente di due file di tumuli funerari che ospitano i sovrani della Casa di Eorl e i loro familiari. Viene detto che vi sono appunto due file di sepolture: una che ospita la Prima Linea della Casa di Eorl (da Eorl il Giovane fino a Helm Mandimartello) e un'altra che invece ospita la Seconda Linea (da Fréaláf Hildeson a Théoden). Il Campo dei Tumuli è l'unico luogo della Terra di Mezzo, a parte il monte Amon Anwar, dove crescano copiosi i fiori Simbelmynë, i quali ricoprono in particolare la tomba di Re Helm.

All'interno della cinta muraria si trova il centro abitato, costituito essenzialmente da da grandi capanne di legno dai tetti di paglia, stalle per i cavalli, granai e fucine dei fabbri e maniscalchi; sono pochissimi gli edifici in pietra presenti in città, poiché i Rohirrim, a differenza dei Dúnedain, non padroneggiano le arti dell'architettura in pietra.

La costruzione più imponente è senza dubbio il Palazzo d'Oro di Meduseld, sede dei Re di Rohan, il quale sorge al centro del colle, su una grande terrazza verde artificiale che lo eleva al di sopra di tutti gli altri edifici della città, ed è reso ulteriormente più visibile da lontano dal tetto, costituito da piastre dorate che rifulgono alla luce del sole.

La città, sebbene fortificata, è indifendibile a causa del perimetro delle sue mura eccessivamente estese per essere adeguatamente difese dalla guarnigione.

Popolazione e guarnigione

Un cavaliere del popolo dei Rohirrim in un'illustrazione

La maggior parte dei Rohirrim vive in fattorie isolate o in piccoli villaggi spesso abitati da poche centinaia di persone, anche perché le loro principali occupazioni consistono nell'agricoltura e nell'allevamento di cavalli, attività che mal si accomunano con una vita all'interno di grandi città.

Assieme ad Aldburg Edoras è dunque la città più grande del regno di Rohan ed ha una popolazione complessiva di qualche migliaio di abitanti: la maggior parte della popolazione cittadina è composta, oltre che dai membri della Casa di Eorl, i quali vivono nel Palazzo di Meduseld, dai nobili Rohirrim, dalla guarnigione della città e dalla Guardia Reale con le loro famiglie, mentre per il resto sono contadini, fabbri, maniscalchi o servitori addetti alle scuderie e ai campi.

Nel Signore degli Anelli, al momento in cui Théoden si reca al Fosso di Helm per affrontare le forze di Isengard, viene detto che il Re partì dalla città con un migliaio di cavalieri, lasciandone alcune centinaia di altri per aiutare Éowyn con l'evacuazione della popolazione dalla città in direzione di Dunclivo; si può dunque presumere che normalmente la città sia presente una guarnigione che oscilla tra i 1,500 e i 2,000 uomini abili alle armi.

Storia

Eorl e la fondazione della città

La città venne costruita su una collina al centro della valle di Harrowdale a nord dei Monti Bianchi dal secondo Re di Rohan Brego, figlio di Eorl il Giovane, che vi spostò la capitale dalla fortezza di Aldburg dove era collocata precedentemente. Sempre Prego vi edificò il Palazzo d'Oro di Meduseld, che divenne la dimora dei Re di Rohan per i cinquecento anni successivi.

Il Lungo Inverno e l'occupazione Dunlandiana

Nel 2758 TE durante il Lungo Inverno la città fu conquistata da Wulf e dai Dunlandiani che la occuparono per diversi mesi. Tuttavia l'anno successivo Fréaláf, nipote di Helm, partì da Dunclivo con un manipolo di valorosi e, grazie ai rinforzi da Gondor, riuscì a riconquistare la città e ad uccidere Wulf.

La Guerra dell'Anello

Nel marzo del 3019 TE, durante la Guerra dell'Anello, la popolazione fu costretta ad abbandonare la città e a rifugiarsi a Dunclivo, mentre la guarnigione, guidata da Théoden, Gandalf e Aragorn, raggiungeva la fortezza del Fosso di Helm per evitare che la città venisse assediata dall'esercito di Saruman. Sconfitte le forze di Isengard nella Battaglia del Fosso di Helm, Théoden guidò l'esercito di Rohan a Gondor per affrontare le armate di Sauron e trovò la morte nella Battaglia dei Campi del Pelennor il 15 Marzo.

Il corpo del Re caduto venne riportato a Rohan il 7 agosto dello stesso anno, e il 10 venne sepolto nell'ultimo tumulo della seconda linea della Casa di Eorl. La sera stessa, durante la festa funebre, il nuove Re Éomer annunciò il fidanzamento tra sua sorella Éowyn e Faramir di Gondor con grande gioia dei presenti.

Curiosità

Palazzo di Dragonsreach, Whiterun, nel videogioco "The Elder Scrolls V: Skyrim".

  • A Edoras è ispirata la città di Whiterun nel gioco "The Elder Scrolls V: Skyrim". Esattamente come la città dei Rohirrim, Whiterun sorge su un colle al centro di una grande valle con alle spalle le montagne di Skyrim e il palazzo di Dragonsreach, dove risiede lo Jarl Balgruuf, ricorda molto da vicino il Palazzo d'Oro di Meduseld.

Adattamenti

Film

Il Signore degli Anelli (1978)

Trilogia de Il Signore degli Anelli (2002-2003)

Edoras, nella trilogia cinematografica.

La città appare in due film della Trilogia de "Il Signore degli Anelli", più precisamente Le Due Torri e Il Ritorno del Re. Per questo adattamento Peter Jackson ha deciso di realizzare il set sul Mount Sunday in Nuova Zelanda ed esteticamente sembra essere piuttosto fedele a quanto descritto nel libro.


Videogiochi

Il Signore degli Anelli Online (2012)

Advertisement