Tolkienpedia

Ciao! Benvenutə su Tolkienpedia banner black.png, la più grande enciclopedia italiana su Tolkien, scritta dai fan per i fan!

Vuoi scrivere o correggere un articolo? Vuoi fare qualche domanda nel nostro forum? Oppure vuoi semplicemente navigare sul sito senza pubblicità? Registrati, è gratis!

LEGGI DI PIÙ

Tolkienpedia
Advertisement

Il Dunland è una regione della Terra di Mezzo situata a sud dell'Eregion, poco più a nord della Breccia di Rohan, tra il fiume Glanduin e l'Isen. Si tratta di un territorio povero, con foreste e brughiere incuneato tra colline sassose che mal si adattano all'agricoltura. La regione è abitata dagli Uomini del Dunland, una stirpe di feroci guerrieri, ostili sia ai Dúnedain che ai Rohirrim, che accusano di avergli rubato le terre. Durante la Guerra dell'Anello le genti del Dunland furono alleate di Saruman, ma vennero sbaragliate nella Battaglia del Fosso di Helm e costrette a ritornare nelle loro terre con la coda tra le gambe.

Etimologia[]

Dunland è una parola di origine Rohirric che significa letteralmente "Terra delle Colline".

Descrizione[]

Il Dunland fa parte della grande regione dell'Enedwaith ed è attraversata dalla Grande Via Meridionale, che attraversa la Breccia di Rohan e collega Gondor e Rohan alla regione dell'Eriador. A nord è delimitata dal fiume Glanduin, mentre a sud il fiume Isen segna il confine con il Regno di Rohan. Si tratta di una regione punteggiata da colline pietrose che e da diverse foreste che si alternano a sterminate brughiere. La conformazione del terreno non favorisce l'agricoltura ed è piuttosto povero di risorse minerarie.

Popolazione[]

La regione è abitata dagli Uomini del Dunland, una stirpe di Uomini affine a quelli della Casa di Halaeh, che durane la Prima Era attraversarono gli Ered Luin e raggiunsero il Beleriand. Per un certo periodo vi vissero anche Hobbi e Nani del Popolo di Durin. Gli Uomini del Dunland, conosciuti anche come Dunlandiani o Uomini Selvaggi, sono un popolo duro e particolarmente xenofobo, gelosissimo della propria terra e pieno di rancore verso i Dúnedain e i Rohirrim che accusano, a torto o a ragione, di avergli rubato le terre e costretti a vivere in povertà. La loro società si basa su un sistema di tribù divise a loro volta in clan; sono guerrieri duri e feroci.

Storia[]

Seconda Era[]

Un tempo la regione era ricoperta da moltissimi boschi che facevano parte della grande foresta che da Boscoverde (poi Bosco Atro), giungeva fino alle pendici degli Ered Luin, poi con l'arrivo dei Dúnedain e la fondazione di città come Lond Daer e Tharbad le cose cominciarono a cambiare. I nuovi venuti avevano soprattuto fame di legname per le loro navi e dunque dettero inizio a grandi opere di disboscamento, attirandosi l'ostilità degli Uomini del Dunland, i quali erano già stati in parte corrotti dall'influenza di Sauron. Un grave colpo per la regione fu la sanguinosa Guerra tra Sauron e gli Elfi, ed essa fu devastata dai furiosi combattimenti tra le forze alleate degli Elfi e dei Dúnedain contro le armate dell'Oscuro Signore. Dopo la guerra questi territori furono in parte pacificati,

Terza Era[]

Durante la Terza Era il Dunland fu una regione di confine tra il regno di Gondor e il reame fratello di Arnor. Non aveva grandi attrattive e continuò ad essere una zona povera e depressa; i Dúnedain non popolarono mai questa zona fatta eccezione per alcune guarnigioni militari incaricate di sorvegliare la Grande Via Sud che collegava il due loro regni. Durante la Guerra tra Arnor e Angmar furono alleati del Re Stregone e in quello che è conosciuto come il Lungo Inverno fecero parte di una coalizione di Esterlings e Corsari di Umbar contro Gondor e Rohan.

Dopo che Smaug conquistò Erebor nel 2770 TE, i Nani del popolo dei Lungobarbi superstiti si trasferirono nel Dunland per alcuni anni sotto la guida di Thrór e suo figlio Thráin II. Qui i Nani vissero per alcuni anni, svolgendo lavori umili e sopravvivendo al limite della povertà. Dopo la Guerra tra i Nani e gli Orchi tuttavia, Thráin II guidò la sua gente sugli Ered Luin, e abbandonarono per sempre il Dunland.

Durante la Guerra dell'Anello furono alleati di Saruman e combatterono assieme agli Uruk-hai nelle Battaglie dei Guadi dell'Isen e nella Battaglia del Fosso di Helm, venendo però sconfitti e costretti a ritornare sulle loro montagne con le ossa rotte.

Advertisement