FANDOM


Dúnhere fu un uomo della stirpe dei Rohirrim che visse alla fine della Terza Era. Signore di Dunclivo, durante la Guerra dell'Anello prese parte alla Prima Battaglia dell'Isen e alla Battaglia dei Campi del Pelennor.

Etimologia Modifica

Dúnhere è un nome che deriva dall'antico inglese e significa letteralmente "Guerriero della Collina".

Biografia Modifica

Dúnhere nacque a Rohan tra il 2980 e il 2990 TE tra i Monti Bianchi a Dunclivo di cui suo padre era il signore. Siccome viene detto che era il nipote di Erkenbrand è probabile che la madre fosse la sorella del vecchio Maresciallo. Nel corso la Guerra dell'Anello servì agli ordini di Grimbold durante la Prima Battaglia dei Guadi dell'Isen, dove la sua abilità di cavaliere e le sue doti di comando si rivelarono fondamentali per impedire che lo scontro si tramutasse in un disastro per Rohan.

Quando Gandalf e suo zio Erkenbrand marciarono verso Hornburg per portare aiuto a Théoden assediato, essi non lo portarono con loro ma lo inviarono invece nella nativa Dunclivo affinché prendesse il comando della guarnigione e cominciasse a radunare i guerrieri in vista della marcia del Re verso Gondor.

Egli seguì il Re al comando di una compagnia di Rohirrim e combatté nella Battaglia dei Campi del Pelennor contro le armate di Sauron e morì. La sua morte viene ricordata nella canzone I Tumuli di Mundburg.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.