FANDOM


""Bilbo aveva una cotta di maglia di Mithril datagli da Thorin. Chissà cosa ne è! Suppongo che stia ancora accumulando polvere al Museo di Pietraforata"- "Cosa?", esclamò Gimli che la sorpresa destò dal silenzio in cui era immerso. "Una cotta di Argento di Moria? Un dono degno di un Re!". "Sì" disse Gandalf. "Non glielo dissi mai, ma essa valeva più dell'intera Contea e di tutto ciò che vi si trova". Frodo non aprì bocca, ma si passò la mano sotto la camicia, toccando gli anelli della sua cotta di maglia. Si sentiva vacillare al pensiero di essere andato in giro con il valore dell'intera Contea sotto la giacca."
—Il Signore degli Anelli, Viaggio nell'Oscurità
La Cotta di Mithil era una pregiata cotta di maglia forgiata in Mithril, il più nobile e resistente dei metalli della Terra di Mezzo. Fu data a Bilbo da Thorin Scudodiquercia poco prima della Battaglia dei Cinque Eserciti, per poi essere ceduta dall'hobbit al nipote Frodo poco prima della partenza di questi da Imladris assieme alla Compagnia dell'Anello.

Descrizione Modifica

"«C'è anche un'altra cosa!», disse Bilbo, estraendo un involucro che dava l'impressione di essere molto pesante per le sue dimensioni. Dalle numerose pieghe della vecchia stoffa che l'avvolgeva tirò fuori una piccola cotta di maglia. Molti anelli ne formavano la fitta trama, ed essa era pieghevole quasi come lino, fredda come ghiaccio, e dura più dell'acciaio. Brillava come argento al chiarore di luna, e bianche gemme vi erano incastonate. Una cinta l'accompagnava, fatta di perle e di cristallo. «E' un oggetto grazioso, vero?», disse Bilbo, facendola muovere nella luce. «Ed anche utile. E' la maglia dei Nani regalatami da Thorin. L'andai a riprendere a Pietraforata prima di partire, e la misi assieme al resto del mio bagaglio. Ho portato meco tutti i ricordi del mio Viaggio, eccetto l'Anello. Ma non pensavo di dover adoperare questa cotta, che ormai non mi serve più e che tiro fuori soltanto per guardarla. Una volta indossata, il peso non si sente quasi per nulla»."
—Bilbo dona la maglia a Frodo, Il Signore degli Anelli, l'Anello Va a Sud
La maglia è fatta di mithril, il metallo più prezioso e resistente della Terra di Mezzo, e nessuna arma è in grado di penetrarla, ma al contempo è talmente leggera e sottile da poter essere indossata sotto i vestiti senza quasi accorgersene. Stando alle parole di Gandalf la maglia è così preziosa da valere tanto quanto la Contea e tutto ciò che vi è nei suoi confini, notizia che fece avere a Frodo un tuffo al cuore.

Storia Modifica

Non si sa con precisione quando la cotta venne forgiata, ma sembra che venne commissionata ai Nani del popolo dei Lungobarbi per un Principe Elfico. Tuttavia la maglia non venne mai consegnata poiché nel 2770 TE il drago Smaug attaccò Erebor e s'impossessò di tutti i tesori custoditi dai nani, tra cui anche la maglia.

Nel 2941 TE una compagnia di Nani guidata da Thorin Scudodiquercia, legittimo erede di Durin, giunse a Erebor per reclamare la montagna e i suoi tesori dal drago. In seguito alla morte del drago i Nani occuparono la montagna e si prepararono a resistere all'assalto che Uomini ed Elfi avrebbero tentato per impadronirsi del tesoro del drago.

Thorin and Bilbo by Alan Lee
Fu allora che Thorin donò all'Hobbit la cotta di maglia affinché potesse proteggersi in un eventuale scontro.
"Signor Baggins!" gridò. "Ecco un primo pagamento della tua ricompensa! Togliti quella vecchia cotta che hai indosso!". Così dicendo mise addosso a Bilbo una piccola di maglia, forgiata tanto tempo prima per qualche giovane Principe degli Elfi. Era fatta di quell'argento-acciaio che gli Elfi chiamano mithril, ed era accompagnata da una cintura di perle e cristalli. (...) "Mi sento magnifico" pensò Bilbo "anche se immagino di avere un aspetto alquanto ridicolo. Chissà come riderebbero di me, a casa sulla Collina! Eppure vorrei tanto avere uno specchio a portata di mano!:""
—Thorin dona a Bilbo la cotta di maglia, Lo Hobbit

Dopo la Battaglia dei Cinque Eserciti l'Hobbit riportò la cotta nella Contea per poi affidarla assieme a Pungolo al museo della Casa Mathom, dove la cotta rimase per quasi sessant'anni intoccata, anche perché tutti a parte forse Bilbo, ne ignoravano il vero valore.

Nel 3001 TE il vecchio Hobbit passò a riprenderla prima di partire per il suo lungo viaggio che l'avrebbe portato a Erebor e poi a Imladris.

Nel 3018 TE al momento della partenza della Compagnia da Gran Burrone Bilbo la donò al nipote affinché potesse proteggersi. La maglia si rivelò assai utile a Frodo visto che gli salvò la vita durante lo Scontro sulla Tomba di Balin, impedendo alla lancia di un orco di trapassarlo. Quando l'Hobbit fu catturato dagli Orchi di Cirith Ungol la maglia gli fu sequestrata e la Bocca di Sauron se ne servì per gettare nella disperazione gli amici di Frodo prima della Battaglia del Morannon.

Adattamenti Modifica

Il Signore degli Anelli (1978) Modifica

Trilogia de Il Signore degli Anelli (2001-2003) e de Lo Hobbit (2012-2014) Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.