FANDOM


"Quindi giunse dal sud della città il popolo della Fonte, il cui capo era Ecthelion e che si deliziava dell'argento e dei diamanti; essi brandivano spade molto lunghe, luminose e pallide, e andavano in battaglia al suono dei flauti."
Racconti Perduti, parte III, "La Caduta di Gondolin".

La Casata della Fontana era una delle Dodici Casate di Gondolin in cui erano divisi i Noldor della stirpe dei Gondolindrim. Era una delle più importanti Casate in quanto era adibita alla protezione dei Sette Cancelli di Gondolin e montava la guardia alla Fontana del Re. Signore di questo casato fu Ecthelion, noto anche come Ecthelion della Fonte. I membri della Casata morirono quasi tutti durante la Caduta di Gondolin.

Stemma Modifica

Quello delle Casata della Fontana è l'unico emblema araldico di cui non si conoscano con esattezza le fattezze. Dato l'amore per l'argento e i diamanti dei membri di questo casato è logico supporre che si trattasse di una fontana stilizzata ottenuta con diamanti e filigrana d'argento.

Storia Modifica

Echtelion affronta Gothmog

La Casata della Fontana era una delle più nobili e rinomate casate della città di Gondolin. Gran parte della sua importanza derivava dal fatto che i suoi membri erano incaricati della difesa della Fontana del Re e che Ecthelion, loro capo, era incaricato della difesa dei sette cancelli di Gondolin.

Durante la Caduta di Gondolin] la casata fu sterminata nel tentativo di proteggere la Fontana del Re dalle orde di Morgoth, ed Ecthelion passò alla storia per essersi immolato al fine di uccidere Gothmog.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.