FANDOM


La Casa Mathom o Palazzo Mathom è un grande edificio che sorge a Pietraforata, la capitale della Contea. Funge principalmente da museo cittadino, nel quale sono raccolte un sacco di chincaglierie dei più disparati generi. In questo luogo Bilbo conservò Pungolo e la Cotta di Mithril al ritorno dall'Avventura della Montagna Solitaria.

Nome Modifica

Casa Mathom prende il suo nome dal sostantivo Mathom, un termine hobbitish che significa "oggetto che non ha una particolare utilità ma che non si vuole buttare via".

Descrizione Modifica

Della Casa Mathom non si sa quasi nulla, a parte che si trova a Pietraforata. Deve essere piuttosto grande con molte stanze atte contenere tutti gli oggetti che gli Hobbit vi lasciano. Stando a quanto scritto ne Il Signore degli Anelli la maggior parte delle poche armi possedute dagli Hobbit, come spade lance o scudi, è custodita in un deposito all'interno del palazzo.

Storia Modifica

Poco o nulla si sa riguardo alla Casa Mathom, ma alcuni pensano che sia stata costruita ancora all'epoca della fondazione di Pietraforata. Nel 2942 TE Bilbo, di ritorno dalla sua avventura a Erebor, vi depositò la sua Cotta di Mithril e la spada Pungolo, che rimasero nel museo per quasi sessant'anni intoccati anche perché tutti ignoravano il vero valore di quegli oggetti.

Nel 3001 TE l'hobbit passò al museo a riprendersi i suoi lasciti che portò poi con sé a Imladris.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.