FANDOM



"In una caverna sotto terra viveva uno hobbit. Non era una caverna brutta, sporca, umida, piena di resti di vermi e di trasudo fetido, e neanche una caverna arida, spoglia, sabbiosa, con dentro niente per sedersi o da mangiare: era una caverna hobbit, cioè comodissima."
Lo Hobbit, cap. I, "Una festa inaspettata".

Casa Baggins, conosciuta anche come Labin-nec, è la casa della Famiglia Baggins di Hobbiville costruita da Bungo Baggins, padre di Bilbo Baggins, nel 1280 CC corrispondente grosso modo al 2880 TE.

La casa fu residenza di Bilbo Baggins, che poi la cedette al nipote Frodo nel 3001 TE. Nel 3021 TE Frodo, al momento della sua partenza per Valinor, donò Casa Baggins al fido Sam e da allora in poi divenne la dimora della Famiglia Gamgee.

Da questo luogo ebbero inizio sia l'Avventura della Montagna Solitaria, narrata ne Lo Hobbit, che le vicende narrate ne Il Signore degli Anelli.

Descrizione Modifica

Casa Baggins schema

Planimetria di Casa Baggins

Di seguito è riportata la descrizione di Casa Baggins fatta ne Lo Hobbit:
"Aveva una porta perfettamente rotonda come un oblò, dipinta di verde, con un lucido pomello d'ottone proprio nel mezzo. La porta si apriva su un ingresso a forma di tubo, come un tunnel: un tunnel molto confortevole, senza fumo, con pareti foderate di legno e pavimento di piastrelle ricoperto di tappeti, fornito di sedie lucidate, e di un gran numero di attaccapanni per cappelli e cappotti: lo hobbit amava molto ricevere visite. Il tunnel si snodava, inoltrandosi profondamente anche se non in linea retta nel fianco della collina (o meglio la Collina, come era chiamata da tutta la gente per molte miglia all'intorno) e molte porticine rotonde si aprivano su di esso, prima da una parte e poi dall'altra. Niente piani superiori per lo hobbit: le camere da letto, i bagni, le cantine, le dispense (molto numerose), i guardaroba (c'erano camere intere destinate ai vestiti), le cucine, le sale da pranzo, erano tutte sullo stesso piano, anzi sullo stesso corridoio. Le camere migliori erano tutte sul lato sinistro (entrando), perché erano le sole ad avere finestre: finestre rotonde profondamente incassate che davano sul giardino e sui campi dietro di esso, lentamente degradanti verso il fiume."
—Descrizione di Casa Baggins, Lo Hobbit, cap. I, "Una festa inaspettata".

Storia Modifica

Origini e l'avventura della Montagna Solitaria Modifica

Casa Baggins fu costruita nel 2880 TE (1280 CC) da Bungo Baggins, padre di Bilbo Baggins per sé e l sua famiglia. Le malelingue dissero che per costruire la casa Bungo avesse attinto generosamente al denaro della moglie, la quale in quanto membro del Clan Tuc e nipote del Conte Gerontius Tuc, era molto ricca, piuttosto che al proprio patrimonio. Dopo la sua morte suo figlio Bilbo ci visse da solo in pace, benché assillato dai parenti Sackville-Baggins che desideravano ardentemente impadronirsene.

Una festa Inaspettata by Steve Pinchbeck

La festa dei nani in casa di Bilbo

Nel 2941 TE mentre Bilbo fumava in pace nel giardino fu raggiunto da Gandalf che lo coinvolse nell'Avventura della Montagna Solitaria assieme a Thorin e la sua Compagnia. La sera del 26 Aprile si tenne nell'abitazione del povero Bilbo una festa del tutto inaspettata, con tredici Nani, uno Stregone, durante la quale gli ospiti autoinvitati dettero fondo alla dispensa della casa, per poi stabilire i termini del "contratto da scassinatore" proposto all'hobbit per prendere parte all'avventura Bilbo dunque da un giorno all'altro abbandonò la casa e per mesi non dette sue notizie, tanto che fu emesso dalle autorità di Hobbiville un certificato di morte presunta e Casa Baggins, con tutto ciò che conteneva, messa all'asta.

Ritornato proprio quando l'asta stava per concludersi, il povero Hobbit ebbe un bel daffare a convincere tutti di non essere morto e dovette ricomprare buona parte dei suoi mobili ed ingaggiare una lunga battaglia legale per dimostrare di essere vivo e vegeto.

La Convivenza con Frodo e la Festa di Addio Modifica

Bilbo continuò a vivere tranquillamente a Casa Baggins, con grande disappunto dei Sackville-Baggins, e anche grazie ai poteri dell'Anello ebbe una vita lunga e felice.

Nel 2989 TE decise di adottare il cugino Frodo e nominarlo suo erede universale, con grande rabbia da parte dei suoi parenti Sackville-Baggins, invitandolo a vivere con lui a Casa Baggins. Per i successivi 11 anni i due Hobbit vissero piuttosto tranquillamente, incuranti della malelingue dei vicini che li accusavano di essere dei tipi "strambi" con un insano interesse per gli elfi e le cose straniere. Nel 3001 TE Bilbo, durante la festa per il suo 111° compleanno, annunciò sua intenzione di lasciare la Contea e, dopo essere scomparso grazie al potere dell'Anello, lasciò a Frodo Casa Baggins e il suo Anello per poi partire per Erebor.

La fuga di Frodo e la proprietà dei Sackville-Baggins Modifica

Alla partenza di Bilbo Casa Baggins passò dunque in eredità a suo nipote Frodo, il quale vi visse in pace per i diciassette anni successivi mantenendo la tradizione di organizzare una piccola festa con gli amici per celebrare il compleanno di Bilbo e il suo brindando alla salute del vecchio hobbit con una bottiglia di Vecchi Vigneti.

Nel 3018 TE Frodo, nell'ottica di un piano concordato con Gandalf per lasciare la Contea depistando al contempo i servi di Sauron sulle sue tracce, fingendo di avere problemi finanziari la vendette a Lobelia Sackville-Baggins, che da molto tempo desiderava entrarne in possesso, per poi trasferirsi a Crifosso.

Lobelia abitò a Casa Baggins con suo figlio Lotho Sackville-Baggins dal settembre del 3018 TE fino a quando, dopo l'arrivo di Saruman nella Contea, non venne imprigionata nei Bianchi Poggi e divenne la base operativa dello Stregone Multicolore.

La Partenza di Frodo e la proprietà della Famiglia Gamgee Modifica

Dopo la fine della Guerra dell'Anello, e il ritorno di Frodo nella Contea, Casa Baggins venne liberata da Saruman. Samvise Gamgee, sposatosi con Rosie Cotton, si trasferì alla casa di Buckburgo acquistata da Frodo all'inizio della sua avventura. Grazie ad un sacchetto di terra di Lothlórien, dono di Dama Galadriel, Sam riportó il "verde"nella Contea e, inoltre, riuscì a far crescere una pianta di mallorn, una delle piante più belle in tutte le terre conosciute, l'unica ad est delle terre immortali e a ovest di Lórien.

Nel 3021 TE Frodo lasciò la Terra di Mezzo, a causa delle ferite troppo profonde per poter essere curate, e si imbarcò verso Aman. Casa Baggins passò a tutti gli effetti sotto il controllo di Sam, che la trasmise poi ai figli.

Adattamenti Modifica

Lo Hobbit (1977) Modifica

Il Signore degli Anelli (1978) Modifica

Trilogie de Il Signore degli Anelli (2001-2003) e Lo Hobbit (2012-2014) Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.