FANDOM


Le Battaglie del Beleriand sono quegli scontri combattuti per l'appunto nel Beleriand durante la Prima Era del Sole. La maggior parte di esse vide combattersi le forze degli Elfi (Noldor e Sindar) e degli Uomini (Edain) contro il potere oscuro di Morgoth e dei suoi luogotenenti. Generalmente vengono divise in due grandi categorie: le Grandi Battaglie, delle quali si posseggono i maggiori dettagli storiografici, e le Battaglie Minori.

Grandi Battaglie Modifica

Le Grandi Battaglie scandiscono praticamente gli eventi della Guerra dei Gioielli e sono principalmente collegate alla disputa che vede opporsi gli Elfi contro Morgoth per il possesso dei Silmaril di Fëanor.

  • Prima Battaglia del Beleriand: fu il primo grande scontro combattuto dagli Elfi contro le forze di Morgoth sciamate da Angband. Alla battaglia presero parte i Sindar del Doriath e gli Elfi Verdi dell'Ossiriand, i quali sconfissero gli Orchi anche se al prezzo di gravi perdite.
  • Dagor-nuin-Giliath: conosciuta anche come la "Battaglia sotto le Stelle" fu la prima battaglia combattuta dai Noldor guidati da Fëanor contro Morgoth nella Terra di Mezzo. Benché vittoriosi i Noldor non riuscirono a penetrare in Angband e nello scontro lo stesso Fëanor venne ferito a morte.
  • Dagor Aglareb: conosciuta anche come "Battaglia Gloriosa", fu un grande scontro che oppose le forze coalizzate degli Elfi contro le armate di Orchi che Morgoth aveva scatenato nel Beleriand credendo di riuscire a battere i suoi avversari. Alla fine gli Elfi riuscirono a battere piuttosto velocemente i nemici, che non si aspettavano una tale resistenza, e a mettere sotto assedio la fortezza di Angband impedendo all'Oscuro Signore di lanciare grandi attacchi per quasi 400 anni.
  • Dagor Bragollach
  • Nirnaeth Arnoediad
  • Guerra d'Ira

Battaglie minori Modifica

  • Battaglia di Lammoth
  • Battaglia del Fiordo di Drengist
  • Battaglia di Tumhalad
  • Battaglia delle Mille Caverne
  • Battaglia del Sarn Athrad
  • Secondo Fratricidio
  • Caduta di Gondolin
  • Terzo Fratricidio
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.