FANDOM


La Battaglia sotto gli Alberi, conosciuta anche come Battaglia di Bosco Atro, fu uno scontro combattuto tra le forze del Reame Boscoso guidate da Thranduil, e le armate dell'Oscuro Signore stanziate a Dol Guldur, durante la Guerra dell'Anello. Lo scontro si risolse in una vittoria per gli Elfi, anche perché i rinforzi attesi dagli orchi non giunsero in tempo perché bloccati a Erebor.

Antefatti Modifica

Nel progettare la sua guerra contro i Popoli Liberi della Terra di Mezzo, Sauron voleva impedire che si formassero delle coalizioni tra Elfi e Uomini come accaduto durante l'Ultima Alleanza, così egli mise dunque appunto un piano che prevedeva un attacco combinato su più fronti, con l'intento di tenere impegnate le forze del bene mentre lui dava il colpo di grazia a Gondor. Per il fronte settentrionale aveva deciso che le truppe di stanza a Dol Guldur avrebbero attaccato contemporaneamente Lothlórien e il Reame Boscoso: un contingente più numeroso avrebbe attraversato l'Anduin mentre uno più piccolo, rinforzato da truppe da Mordor avrebbe marciato verso nord per ricongiungersi con l'esercito degli Esterlings che aveva il compito di spazzare via Erebor e Dale.

La battaglia Modifica

Il 12 o il 13 Marzo le truppe di Dol Guldur si misero in marcia verso nord con 'intento di penetrare i confini del Reame Boscoso e tenere impegnate le truppe di Thranduil mentre gli Esterlings colpivano da est. Ciò che non avevano previsto era la caparbia resistenza di Erebor e Dale, che tennero inchiodate le truppe di Sauron per almeno dieci giorni in inutile assedio. Fu così che Thranduil poté schierare tutto il suo esercito a sud e tendere un'imboscata alle truppe di Dol Guldur senza temere di essere accerchiato. Fu una battaglia durissima e ad un certo punto gli orchi appiccarono il fuoco agli alberi, ma alla fine gli Elfi ne uscirono vincitori e li massacrarono tutti.

Conseguenze Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.