FANDOM


La Battaglia di Sarn Athrad, nota anche come Battaglia dei Guadi delle Pietre, fu un sanguinoso scontro combattuto sulle rive del fiume Gelion tra gli Elfi, guidati da Beren e suo figlio Dior, e i Nani di Nogrod guidati da Naugladur di ritorno dalla Battaglia delle Mille Caverne. I Nani furono tutti sterminati e Beren recuperò la Nauglamír con il Silmaril incastonatovi.

Antefatti Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Battaglia delle Mille Caverne.

Dopo l'assassinio di Thingol gli artigiani di Nogrod fuggirono portando con sé la Nauglamír. Benché Mablung li avesse raggiunti e uccisi, alcuni riuscirono a ritornare a Nogrod e convinsero Naugladur ad attaccare il Doriath. Avvenne così la sanguinosa Battaglia delle Mille Caverne, dove molti Nani ed Elfi trovarono la morte. Alla fine però Naugladur ne uscì vittorioso e, benché la sua schiera fosse dimezzata, fece ritorno con il bottino a Nogrod. Tuttavia alcuni superstiti del Doriath riuscirono a raggiungere Beren nell'Ossiriand il quale radunò un'armata di Elfi Verdi e preparò un'imboscata ai Nani che, appesantiti dal bottino, si muovevano lentamente.

Battaglia Modifica

I Nani marciavano lentamente, ragion per cui Beren poté scegliere il terreno ideale per tendere un'imboscata. Scelse dunque il guado di Sarn Athrad e schierò i suoi guerrieri tra gli alberi. Quando Naugladur e i suoi Nani apparvero e cominciarono ad attraversare il fiume, questi vennero investiti da una pioggia di frecce da tutti i lati. Naugladur cercò di riordinare le fila ma fu raggiunto da Beren e ucciso; si scatenò dunque il caos, con alcuni Nani che cercavano di combattere e resistere, mentre altri cercavano di darsi alla fuga finendo però uccisi. Una corposa schiera di Nani riuscì a rompere l'accerchiamento e a fuggire nella foresta, ma caddero vittime degli Ent e furono tutti massacrati.

Conseguenze Modifica

La battaglia si concluse rapidamente con tutti i Nani morti e praticamente nessuna perdita tra le schiere di Beren; Naugladur con le sue ultime parole maledì il tesoro che aveva razziato dal Doriath, per cui Beren lo fece gettare nel fiume ma tenne per sé la Nauglamir che portò a LuthienTol Galen.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.