FANDOM


Bain fu un uomo della stirpe degli Uomini del Nord (più precisamente di Uomini della Valle) che visse tra Esgaroth e Dale alla fine della Terza Era. Figlio di Bard l'Arciere, dopo la morte del padre divenne il secondo Re del restaurato Regno di Dale.

Etimologia Modifica

Essendo il Dalish, la lingua parlata dagli Uomini della Valle, derivata dall'antico dialetto germanico il nome Bain significa letteralmente "Risoluto".

Biografia Modifica

Bain nacque a Esgaroth intorno al 2925 TE, da Bard l'Arciere che ricopriva allora l'incarico di Capitano della Guardia Cittadina, ed era dunque un discendente diretto di Girion, l'antico sovrano di Dale ucciso da Smaug nel 2770 TE. Dopo la sconfitta di Smaug e la ricostruzione della città di Dale, suo padre fu incoronato Re nel 2944 TE ed egli divenne il Principe Ereditario del Regno di Dale. Bard morì nel 2977 TE, ed egli divenne il secondo Re del restaurato reame. Regnò per trent'anni e per buona parte di quel periodo il suo fu un regno privo di grandi eventi, ma Dale crebbe in ricchezza e potenza eguagliando e superando i fasti dell'antico regno grazie anche all'amicizia con i Nani di Erebor. Nel 3001 TE inviò molti doni per la Festa di Compleanno di Bilbo, tra cui anche diversi magnifici giocattoli di Dale, famosi in tutta la Terra di Mezzo. Morì nel 3007 TE e gli succedette suo figlio Brand.

Adattamenti Modifica

Trilogia de Lo Hobbit (2012-2014) Modifica

Bain Lo Hobbit (2012)

Bain interpretato da John Bell nella trilogia de Lo Hobbit

Benché venga appena nominato nei libri di Tolkien, nella seconda trilogia di Peter Jackson ispirata al romanzo de Lo Hobbit, il personaggio di Bain (interpretato dall'attore John Bell) ricopre un ruolo molto importante. Infatti nel film aiuterà il padre ad evadere dalla prigione di Esgaroth e poi aiuterà il genitore ad uccidere il Smaug. Nel film inoltre alla sua famiglia vengono aggiunte due sorelle di nome Sigrid e Tilda.

Re di Dale
Preceduto da:
Bard l'Arciere
Bain Succeduto da:
Brand
2977 TE - 3007 TE

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.