Anguirel era una spada creata durante la Prima Era da Eöl l'elfo scuro, che la forgiò dal ferro di un meteorite assieme alla sua gemella Anglachel. Fu la spada di Eöl e poi di suo figlio Maeglin, ma andò perduta durante la Caduta di Gondolin.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Anguirel è un nome di origine Sindarin che significa letteralmente "Spada dell'Eterna Stella".

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Poco si sa di quest'arma, a parte che venne forgiata da un pezzo di metallo astrale recuperato da un meteorite, ma come la sua gemella Anglachel doveva trattarsi di una spada ad una mano e mezza costruita con estrema maestria e superiore a buona parte delle lame in circolazione.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Anguirel venne forgiata in un anno imprecisato della Prima Era da Eöl il fabbro, il quale dette la sua gemella Anglachel a Re Thingol come tributo per poter continuare a vivere indisturbato nella foresta di Nan Elmoth. Eöl tenne per sé la spada, che in seguito gli venne però rubata dal figlio Maeglin quando questi fuggi assieme alla madre per raggiungere Gondolin. La spada cinse dunque il fianco del figlio di Eöl e venne probabilmente perduta quando l'eroe Tuor uccise l'elfo durante la Caduta di Gondolin.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.