Tolkienpedia
Advertisement
Tolkienpedia
Boromir2.jpg
«...tanti timori e dubbi per una cosa così piccola. Un oggettino...»
Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.

L'Anfalas, nota anche come Langstrand, è una delle più grandi regioni del reame di Gondor, nonostante sia meno popolata delle altre. Situata sulla costa compresa tra i fiumi Lefnui e Morthond, è stato uno dei feudi più fedeli a Gondor, tanto che durante la Guerra dell'Anello, nonostante le incursioni dei Corsari di Umbar, inviò 500 guerrieri a difendere Minas Tirith.

Etimologia

Il nome Anfalas deriva dal Sindarin e significa letteralmente "Lunga Spiaggia". Di significato equivalente sono i nomi Andafalasse e Langstrand, rispettivamente in lingua Quenya e Ovestron.

Descrizione

L'Anfalas è una grande regione costiera compresa tra il fiume Morthond, che la separa dal Belfalas, e il fiume Lefnui. Il territorio è collinoso e alterna grandi foreste a sterminate lande di brughiera. Le grandi città sono poche, mentre diversi villaggi punteggiano il paesaggio. La regione vera e propria è infine a sua volta divisa in feudi minori tra cui:

  • L'Anfalas vero e proprio (comprendente la zona costiera)
  • Pinnath Gelin (agglomerato di colline nell'entroterra)
  • Morthond (provincia che prende il nome dall'omonimo fiume)

Popolazione

La tradizione popolare vuole che un tempo nella regione abitassero numerosi Elfi delle stirpi dei Sindar e dei Nandor, i quali avrebbero lasciato tracce nella cultura degli attuali abitanti. Prima che Númenor volgesse il suo sguardo verso la Terra di Mezzo, la regione era abitata principalmente da Uomini Mediani affini alla stirpe degli Haladin. Con il grande periodo coloniale di Númenor tuttavia, numerosi Dúnedain cominciarono a trasferirsi nella regione. Alcuni si mantennero puri non incrociandosi con i locali, altri invece si unirono alle genti del luogo; si calcola che alla fine della Terza Era appena un terzo degli abitanti della regione potesse dire di avere ascendenze Numenoreane. Non essendo l'Anfalas molto ricco e privo di particolari sbocchi commerciali, le genti della regione sono perlopiù cacciatori, contadini, pescatori e pastori che praticano un'economia prettamente agricola preferendo vivere in piccoli villaggi che in grandi città.

Storia

Durante la Terza Era gli Uomini di Gondor pensavano che l'Anfalas fosse stato abitato da Elfi, prima che i primi insediamenti degli uomini comparissero nella regione. Al tempo della Grande Epidemia, Gondor era talmente indebolito che i Corsari di Umbar iniziarono ad avvicinarsi alle coste della regione. Essi fecero irruzione nei territori di Gondor fino all'Anfalas, ovvero conquistarono quasi tutta la terra di Gondor che si affacciava sulla Baia di Belfalas. Durante la Guerra dell'Anello, Lord Golasgil condusse i soldati della sua casata e un esercito abbastanza numeroso composto da cacciatori e pescatori scarsamente equipaggiati alla Battaglia dei Campi del Pelennor.

Advertisement